Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
giovedì, 4 giugno 2020 (1326) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Fabrizio Poggi & Chicken Mambo: Spaghetti Juke Joint
» Macadam: Latitudine incrociate
» Nat Soul Band: Not so bad
» Ho sbagliato secolo
» Far Out
» Blues, Blues e ancora Blues
» Shag’s Airport
» Accordiamoci
» Il leone nell’Arena
» Francesco Garolfi: Un posto nel mondo
» Alberto Tava: il nuovo disco Mediterraneo
» Il matrimonio che vorrei: da oggi a Pavia
» Reality: ma quando ANCHE a Pavia?
» Magic Mike: quando è lui a spogliarsi...
» Il rosso e il blu: scuola italiana...
» I Beach Boys in Italia: c’ero anch’io!
» Giorgia, che sorpresa!
» Il ritorno dell'uomo armonica
» Wanna Be Startin’ Somethin’. Thriller rivisitato
» Un disco tutto pavese per Woody Guthrie

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Francesca Dego in concerto
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Christian Meyer Show
» Concerto di Natale - Merry Christmas in Jazz & Gospel
» Festival di Natale - ¡Cantemos!
» Festival di Natale - El Jubilate
» Festival di Natale - Hor piango, hor canto
» Concerto di Natale
» Festival di Natale - O prima alba del mondo
» Up-to-Penice omaggia De Andrè
» Duo violino e violoncello
» Cori per il Togo
» Open-day al Vittadini. Laboratori musicali per l'infanzia
» Stayin' alive LVGP sings 70s
» Omaggio a Offenbach e Lirica del cuore
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 427 del 14 ottobre 2000 (1659) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Van Morrison - You Win Again
Van Morrison - You Win Again

Il grande irlandese è passato dal gruppo storico dei Them alla carriera solista senza battere ciglio o perdere un colpo, ha duettato con i Chieftains per recuperare le musiche della propria terra d'origine, ha inciso dischi di standars jazz alla scoperta delle proprie radici, ha omaggiato lo Schiffle (il genere che andava di moda in Inghilterra quando lui cominciò la sua carriera) e adesso ci riprova con un disco di rock 'n' roll che pesca anche nel country e nel blues.

Il vecchio marpione si diverte un mondo e, per riuscirci meglio, si avvale della complicità di Linda Gail Lewis. Chi sarà mai costei? Ma nientemeno che la sorella minore di Jerry Lee Lewis (e hai detto poco!), anche lei pianista, che da una decina d'anni a questa parte sta conoscendo una discreta notorietà. Il gioco è fatto!

Sì, perchè questo non è un disco di rock'n'roll revival, non si imita pedestramente un genere, lo si reinterpreta, lo si rivitalizza, ci si diverte (chi suona e chi ascolta).

E' un gran disco di sano vecchio rock, spontaneo, ammiccante, genuino e interpretato magistralmente; sembra che gli ultimi cinquant'anni gli siano scivolati addosso senza lasciare segno. Provate ad ascoltare il vecchio classico di Hank Williams Jambalaya (strasuonato ed abusato) come riprende freschezza in questa nuova interpretazione.

La stessa cosa accade a A Shot Of Rhytm & Blues (un brano che anche i Beatles avevano in repertorio ai tempi di Amburgo) e se in Why Don't You Love Me (sempre di Williams) la steel-guitar rende l'atmosfera un po' più languida, ci pensa Cadillac (di Bo Diddley) a riportare il disco nei binari più prettamente rock così come Think Twice Before You Go (di John Lee Hooker) ci ricorda che tutto è partito dal blues.

Il disco si conclude con una versione serrata di un altro brano di Hooker, Boogie Chillen, in cui Van Morrison si cimenta alla chitarra elettrica riportandoci ai tempi dei Them.

Nessun dubbio: grande disco, grande divertimento!

 
 Informazioni 
 

Furio Sollazzi

Pavia, 14/10/2000 (427)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool