Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
giovedì, 4 giugno 2020 (1185) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Fabrizio Poggi & Chicken Mambo: Spaghetti Juke Joint
» Macadam: Latitudine incrociate
» Nat Soul Band: Not so bad
» Far Out
» Ho sbagliato secolo
» Shag’s Airport
» Blues, Blues e ancora Blues
» Accordiamoci
» Il leone nell’Arena
» Francesco Garolfi: Un posto nel mondo
» Alberto Tava: il nuovo disco Mediterraneo
» Il matrimonio che vorrei: da oggi a Pavia
» Reality: ma quando ANCHE a Pavia?
» Il rosso e il blu: scuola italiana...
» Magic Mike: quando è lui a spogliarsi...
» I Beach Boys in Italia: c’ero anch’io!
» Giorgia, che sorpresa!
» Wanna Be Startin’ Somethin’. Thriller rivisitato
» Il ritorno dell'uomo armonica
» Un disco tutto pavese per Woody Guthrie

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Francesca Dego in concerto
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Christian Meyer Show
» Concerto di Natale - Merry Christmas in Jazz & Gospel
» Festival di Natale - ¡Cantemos!
» Festival di Natale - El Jubilate
» Festival di Natale - Hor piango, hor canto
» Concerto di Natale
» Festival di Natale - O prima alba del mondo
» Up-to-Penice omaggia De Andrè
» Duo violino e violoncello
» Cori per il Togo
» Open-day al Vittadini. Laboratori musicali per l'infanzia
» Stayin' alive LVGP sings 70s
» Omaggio a Offenbach e Lirica del cuore
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 4486 del 14 luglio 2006 (1892) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Quel gran genio di Vinicio
Quel gran genio di Vinicio
Mi chiedevo come fosse possibile portare sul palco quel lavoro eterogeneo e complesso che è Ovunque proteggi, e il concerto di lunedì 10 al Castello di Vigevano mi ha tolto ogni dubbio: si può, altrochè se si può.
 
Capossela ha offerto due ore di spettacolo incredibile, coinvolgente, impressionante, affascinante e assolutamente unico.
 
Personaggio fuori dagli schemi, genio assoluto, Capossela appare (nonostante il caldo mostruoso) in pellicce da minotauro, travestimenti da cosacco, maschere epiche, costumi orientali e corazze da antico romano.
 
Da “Brucia Troia” e “Non trattare”, a “Dalla parte di Spessotto” e la caraibica “Medusa cha cha cha”, “Moska Valza”, “Lanterne rosse”, “Maraja” e “Corvo Torvo”, “Dove siamo rimasti a terra Nutless”, “Pena de l’alma”, “Ranchera”, “Signora Luna”, “Nordest cowboy”, “Solo mia”.
Capossela è l’unico italiano che è riuscito a fondere le melodie delle canzoni popolari del primo ‘900 con il languore della musica mariachi.
 
È proprio nell’ultima parte dello spettacolo, quando la banda caciarona cede il posto al delicato ondeggiare di fragili atmosfere (“Las Lomas de New Jersey” di Marc Ribot & Los Cubanos Postizos, trasformata in “Lomas de Sulmona”) che Marc Ribot (il chitarrista di Tom Waits, ospite di cinque date di questa tournè) da il meglio di sé. Intendiamoci, ha suonato e si è integrato perfettamente con la pazzia dello spettacolo sin dalla prima canzone, ma è sui ritmi che gli sono congeniali che si lascia andare e si esprime al massimo.
 
Alla fine Capossela esce dal palco, ma riappare con l’elmo da centurione mentre interpreta “Al Colosseo - Il rosario della carne”.
Un paio di bis…e il concerto è finito. Guardo l’orologio e mi accorgo che sono passate due ore dall’inizio del concerto. Non me ne ero reso conto…e questo è un ottimo segnale.
 
 Informazioni 
 

Furio Sollazzi

Pavia, 14/07/2006 (4486)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool