Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
lunedì, 10 agosto 2020 (929) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Dame e Cavalieri di oggi e di ieri
» 14^ Scarpadoro - via alle iscrizioni!
» BirrArt 2019
» Torre in Festa
» Festival dei Diritti 2019
» Ticino EcoMarathon
» Pavia per gli animali
» Mostra mercato “Antiche varietà agricole locali e piante spontanee mangerecce”
» “Barocco è il mondo” Sbarco Sulla Luna
» Non solo Cupola Arnaboldi – Pavia fa!
» Festa del Ticino 2019
» Scarpadoro di Capodanno
» Giornata del Laureato
» Africando
» Palio del Ticino
» BambInFestival 2019
» Festa del Roseto
» RisvegliAmo la Relazione: Io e l'Ambiente – II edizione
» Festa di Primavera: Mostra dei Pelargoni
» Next Vintage

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Vacchi e Bossini agli Incontri Musicali del Collegio Borromeo
» Carnevale al Museo della Storia
» Leonardo e Vitruvio. Oltre il cerchio e il quadrato
» Vittorio Sgarbi e Leonardo
» Narrare l'Antico: Sole Rosso di Grazia Maria Francese
» Squali, predatori perfetti"
» Visual Storytelling. Quando il racconto si fa immagine
» I linguaggi della storia: Il formaggio e i vermi
» Giornata della memoria. Il cielo cade
» Pretesti per una mostra. Sergio Ruzzier a Pavia
» La Storia organaria di Pavia
» Postazione 23
» Il "Duchetto" di Pavia
» Libri al Fraccaro
» La cospirazione dei tarli
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 4573 del 4 settembre 2006 (2515) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Biblioteca in Curta '06
La locandina della manifestazione
Cresce sia per durata sia per numero di eventi culturali proposti “La BIBLIOteca in Curta”, rassegna settembrina organizzata a Cilavegna dalla Biblioteca Comunale e dall’associazione culturale Alambrado.
 
Giunta alla 3^ edizione, dopo il lusinghiero seguito di pubblico e la proposta culturale di buon livello riscontrata negli anni scorsi, la manifestazione vuole avvicinare il mondo dei libri alla gente comune proponendo incontri dal sapore conviviale in luoghi che, in queste zone, meglio hanno rappresentato il comune senso sociale della vita: i cortili, appunto, o, per meglio dire, le “curte”.
 
La rassegna torna dunque a proporre appuntamenti con autori - scrittori, cronisti, poeti emergenti e affermati nel panorama letterario italiano e lomellino -, proiezioni di film, dibattiti, animazioni e canzoni… il tutto presentato nel suggestivo e accogliente contesto di corti e cortili del paese - aumentati di numero grazie allo sforzo degli organizzatori e dell’amministrazione comunale che ha consentito di recuperarne alcuni ormai abbandonati e renderli agibili -, ma anche di aie tipiche delle cascine lomelline.
 
Nell’ambito della manifestazione verrà riproposta anche la mostra-mercato Ska/Librati, che lo scorso anno, alla sua prima edizione, ebbe un successo di espositori e vendite oltre le previsioni e che, unitamente agli appuntamenti culturali in programma, concorre a creare un’occasione per far discutere, pensare, parlare e socializzare “usando” i libri come momento centrale e scatenante, stimolando curiosità e interesse da spingere una volta tanto la gente a uscire fuori dalle quattro mura.
 
Numerose le personalità della cultura italiana e gli argomenti intorno ai quali si parlerà nelle corti cilavegnesi, dalla libera informazione dei giornali come Il Manifesto con Valentino Parlato a quella dei nuovi media indipendenti con Filippo Argenti, dalle riviste libertarie degli anni 60 alle fanzine letterarie di oggi.
 
Vivaci e spesso originali si preannunciano anche i confronti culturali e generazionali a cominciare dall’“ecofilosofo” Luciano Valle con i contadini lomellini, per poi continuare con il loro dialetto raccolto da Umberto De Agostino e quello della teppa milanese di Marco Caccamo a confronto con l’incapacità di comunicare di oggi nel cabaret di Gianni Giannini (già protagonista in diverse occasioni degli spettacoli di Zelig Off); la forza d’urto della musica punk dei Ramones con quella della canzone d’autore e politica di Ivan Della Mea, per anni tra i principali esponenti del Nuovo Canzoniere Italiano, e con le pulsioni urbane del rap.
 
Momento centrale della rassegna saranno i movimenti contro-culturali degli anni ‘60 ‘70 ‘80 a compendio di un’importante mostra - Beat Hippy Autonomi Punk. All’assalto del cielo - in visione per tutta la durata della rassegna (136 pannelli con supporti audio e video) che verrà presentata da alcuni tra i più importanti protagonisti: Marco Philopat, Giancarlo Mattia, Matteo Guarnaccia…
 
Ma a fianco a temi e autori della cultura nazionale troveranno il giusto spazio anche molti protagonisti della cultura Lomellina: dal mitico cilavegnese d.o.c. Giovanni “Barsachin” Rossi ai “maestri di Vigevano” Dalmazio Werlich e Genesio Manera senza trascurare i gruppi rock emergenti Avenida e Friends of Farmer e gli istrionici Cantosociale.
 
Insomma oltre 20 i libri presentati “giocati” tra cultura e spettacolo sul filo di “altre musiche”, “altre informazioni”, “altre editorie” ricordando un amico comune: Primo Moroni. Anche a lui sarebbe piaciuto tenere allo stesso tavolo i giovani dei ghetti afroamericani e i paisan delle risaie lomelline, Don Lisander e Ferlinghetti.
 
 
 Informazioni 
Dove: Cilavegna, corti del paese (in caso di maltempo gli appuntamenti si terranno nel Teatro Polifunzionale)
Quando: 8-17 settembre 2006
Per informazioni:
Tel.: 0381/660552
E-mail: pierocarcano3@tiscali.it
Web: programma completo sul sito ufficiale della manifestazione
 

Comunicato Stampa

Pavia, 04/09/2006 (4573)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool