Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
giovedì, 2 dicembre 2021 (145) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Festa dell'Albero 2019
» Gioca d'anticipo!
» Scienziati in prova
» Lavanda e farfalle...
» Filippo Solibello, Stop plastica a mare
» Alla Ricerca della Carta Perduta
» Caccia al tesoro in Gipsoteca
» Pint of Science
» Pavia Plastic Free... liberiamo la città dalla plastica
» Festival della Filantropia
» CineMamme: al cinema con il bebè
» #quandocaddelatorrecivica
» M'illumino di meno"-Edizione 2019
» Laboratorio di calligrafia
» Natale al Broletto
» Vallone Social Crew
» Scienziati in Prova
» Villa Necchi: “Luoghi del Cuore"
» Settimana del giovane naturalista
» Scienziati in Prova - L'impatto della Scienza sullo Società

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Vacchi e Bossini agli Incontri Musicali del Collegio Borromeo
» Carnevale al Museo della Storia
» Leonardo e Vitruvio. Oltre il cerchio e il quadrato
» Vittorio Sgarbi e Leonardo
» Narrare l'Antico: Sole Rosso di Grazia Maria Francese
» Squali, predatori perfetti"
» Visual Storytelling. Quando il racconto si fa immagine
» I linguaggi della storia: Il formaggio e i vermi
» Giornata della memoria. Il cielo cade
» Pretesti per una mostra. Sergio Ruzzier a Pavia
» La Storia organaria di Pavia
» Postazione 23
» Il "Duchetto" di Pavia
» Libri al Fraccaro
» La cospirazione dei tarli
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 5031 del 9 gennaio 2007 (4913) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Percorsi minimi di viaggio: Andare per mostre 2
Percorsi minimi di viaggio: Andare per mostre 2
Tra le diverse iniziative realizzate dal Settore Cultura del Comune di Pavia e svolte in collaborazione con i Civici Musei, viene proposto un secondo ciclo di conferenze dedicate all’arte contemporanea.
Nell’ambito più ampio delle programmazioni legate ai “Mercoledì dell’Arte”, sarà infatti ripresa e ripresentata con formula identica l’iniziativa Andare per mostre avviata con successo la scorsa estate, durante il mese di luglio.
 
Andare per mostre si basa su di una formula semplice - che si è rivelata efficace ed apprezzata dal pubblico nell’incontro non sempre facile con l’arte contemporanea - proponendo la visione guidata, attraverso le proiezioni d’immagini ed un commento critico, di una esposizione d’arte contemporanea che si svolge in una località non lontana da Pavia, quindi facilmente raggiungibile dal pubblico. 
 
La seconda edizione di Andare per mostre, coordinata da Riccarda Mandrini, si aprirà il prossimo mercoledì con questo programma:
 
 17 gennaio 
The Jean-Michel Basquiat Show
Presentazione della mostra in corso alla Triennale di Milano (fino al 28 gennaio) tenuta dal critico d'arte e saggista Demetrio Paparoni, autore anche di uno dei testi in catalogo
 31 gennaio 
Alllooksame
Verrà introdotta la mostra in corso alla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo di Torino (fino all'11 febbraio).
Curata da Francesco Bonami, Alllooksame propone un singolare spaccato dell'arte contemporanea giapponese, coreana e di alcune aree della Cina.
Interverrà Pierpaolo Vigevani esperto d'arte e cinema dell'Oriente.
 7 febbraio 
EurHope 1153
In approfondimento degli argomenti trattati nei lavori di un gruppo di artisti contemporanei del Bosforo, raccolti nella mostra "EurHope 1153" in corso a Villa Manin Centro d'Arte Contemporanea di Codroipo (Udine).
1153 sono i chilometri che separano la Turchia dall'Europa, recita il comunicato stampa della mostra. In 1153 sono stati selezionati una collezione di lavori - video, foto, installazioni - capaci di inclinare la prospettiva di una visione stereotipata, per lasciare spazio ad una profonda riflessione che non prende mai le distanze dalle tematiche più urgenti e care alla cultura contemporanea.
 7 marzo
Cities from below
Marco Scotini, curatore e direttore del dipartimento di Arti Visive alla Nuova Accademia di Belle Arti di Milano (Naba), presenterà la rassegna, da lui curata, in corso a Pisa alla Fondazione Teseco per l'Arte.
Cities from Below si basa sull'idea della costruzione della città "dal basso", secondo un modello sostenibile e condiviso, e si sviluppa attorno ad una serie di attività diverse: lo spazio della Fondazione Teseco sarà trasformato in una sorta di laboratorio inteso come piattaforma di autogestione della città a venire.
Cities from below si avvarrà della prestigiosa presenza di artisti internazionali quali: Maria Papadimitriu, Berth Theis, il gruppo danese Superflex, Martha Rosler, ecc. In questa occasione sarà presentato il video "Citytellers" realizzato dall'artista Francesco Iodice per l'ultima Biennale di San Paolo del Brasile.
 
 Informazioni 
Dove: presso la Biblioteca d'Arte dei Musei Civici, Castello Visconteo – Pavia
Quando: nelle date indicate alle ore 17.30
 
 
Pavia, 09/01/2007 (5031)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2021 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool