Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
domenica, 6 dicembre 2020 (589) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Festa dell'Albero 2019
» Gioca d'anticipo!
» Scienziati in prova
» Lavanda e farfalle...
» Filippo Solibello, Stop plastica a mare
» Alla Ricerca della Carta Perduta
» Caccia al tesoro in Gipsoteca
» Pint of Science
» Pavia Plastic Free... liberiamo la città dalla plastica
» Festival della Filantropia
» CineMamme: al cinema con il bebè
» #quandocaddelatorrecivica
» M'illumino di meno"-Edizione 2019
» Laboratorio di calligrafia
» Natale al Broletto
» Vallone Social Crew
» Scienziati in Prova
» Villa Necchi: “Luoghi del Cuore"
» Settimana del giovane naturalista
» Scienziati in Prova - L'impatto della Scienza sullo Società

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Il Carnevale degli Animali... al Museo!
» Il Sentiero dei Piccoli - Open Day
» Biodiversità degli animali
» Riabitare l'Italia & Appennino atto d'amore
» Festa dell'Albero 2019
» Lotte biologica, l'importanza dell'impollinazione da parte delle api
» Come moltiplicare le piante in casa: tecniche e consigli
» Corso sulla biodiversità urbana
» Passeggiata naturalistica
» Corso base di acquarello naturalistico
» La Margherita di Adele
» Pavia per gli animali
» Mostra mercato “Antiche varietà agricole locali e piante spontanee mangerecce”
» BiodiverCittà - passeggiata al Parco della Sora
» Biodivercittà - passeggiata al Parco della Vernavola
 
Pagina inziale » Ambiente » Articolo n. 5120 del 2 febbraio 2007 (1832) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Progetto EST
Le collezioni dei vertebrati
Il progetto EST (ovvero Educare alla Scienza e alla Tecnologia), che ha lo scopo di guidare i ragazzi delle scuole elementari e medie nell’apprendimento di fenomeni scientifici, è in pieno svolgimento presso il Museo di Storia Naturale dell’Università di Pavia.
 
Durante il triennio 2005-2007 gli studenti approfondiscono le tematiche “Gli animali, le piante e la terra. Le scienze raccontano passato, presente e futuro del nostro territorio” frequentando una sede di eccezionale interesse, il Museo di Storia Naturale fondato dal biologo Lazzaro Spallanzani nel 1771, che conserva esemplari di eccezionale valore storico e scientifico e offre grandi potenzialità didattiche.
Raccoglie infatti oltre 500.000 reperti dalla zoologia all’anatomia comparata, dalla geologia alla mineralogia e alla paleontologia. Le collezioni, arricchite nell’Ottocento per opera di molti docenti, tra i quali Pietro Pavesi e Torquato Taramelli, sono ora distribuite in sedi diverse e avranno piena fruibilità con la realizzazione della sede definitiva, progettata per lo sviluppo della ricerca, della didattica interna ed esterna all’Università e per la fruizione pubblica permanente.
 
Lo scopo del progetto EST è quello di diffondere la conoscenza di ambienti e specie animali tipici della biodiversità pavese, attraverso lezioni teoriche, visita alle collezioni di vertebrati e invertebrati conservati presso il deposito di via Guffanti e l’impiego di modelli interattivi nel laboratorio allestito in spazi comunali alla Cascina Bosco Grande. 
 
Con la sperimentazione, gli studenti sono chiamati a osservare e quindi a conoscere la ricca fauna di alcuni degli ecosistemi presenti in tutta la nostra provincia, che abbonda di ambienti acquatici, boschivi e antropizzati. Questa ricchezza di nicchie ecologiche ospita una fauna variegata e molto interessante per la conservazione della biodiversità animale.
In relazione a ciò al termine delle lezioni viene consegnato ad ogni scuola un kit didattico con diversi materiali per consentire agli insegnanti di proseguire in autonomia altre forme di sperimentazione.
 
Il successo del progetto, avviato lo scorso anno con il coinvolgimento di 350 alunni delle scuole primarie di Pavia e Provincia, si deduce anche dall’alto numero di scuole che hanno presentato domanda di adesione per il corrente anno scolastico.
Gli alunni che tra novembre e marzo frequenteranno i corsi sono 400 e provengono dalle scuole primarie di Cava Manara, Zinasco Vecchio, Gropello Cairoli, Torre d’Isola, Belgioioso, Marcignago, Linarolo e dalla scuola Carducci di Pavia. Le scuole che per ragioni tecniche sono state temporaneamente escluse avranno tuttavia priorità d’iscrizione l’anno prossimo.
 
 Informazioni 
Per informazioni:
Il progetto è organizzato dall’Università con la collaborazione dello Studio Associato ECOS, Regione Lombardia, Fondazione Cariplo, Fondazione Banca del Monte di Lombardia, Comune e Provincia di Pavia, ulteriori informazioni possono essere richieste ai recapiti del Museo di Storia Naturale
Tel.: 0382 986308
 

Comunicato Stampa

Pavia, 02/02/2007 (5120)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool