Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
sabato, 18 agosto 2018 (489) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Roberto Kusterle: Cronache da un altro mondo
» Vox Animae
» Incatenarsi all'oro e al vento
» Italiani, al voto!
» La Fratelli Toso: i vetri storici dal 1930 al 1980
» Incontri d’Arte: Tomoko Nagao
» Francesca Moscheni: I segni di Dio
» In questa perennità di giovani
» Exist
» Una Storia Militante
» Incontri d’Arte
» Mostra d'arte leggera e inconsapevole
» Cantami o diva - donne del mito greco
» Rinnovare l’antico
» Urbex Pavia Rewind
» Dal mare i segni – da Albissola alla corte di Ludovico
» Goya. Follia e ragione all’alba della modernità
» I volti che hanno cambiato la storia
» Filippo Cristini. Né gli alberi si scorgono tra loro
» Pavia ricorda Johann Peter e Joseph Frank

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Copia dal vero e fotografia
» Roberto Kusterle: Cronache da un altro mondo
» Concorso fotografico "Ci siamo!"
» Incontri d’Arte: Stefano Zacconi
» Vox Animae
» Nicola Attadio racconta Nellie Bly
» Bloomsday
» Incatenarsi all'oro e al vento
» Siro Comics
» Italiani, al voto!
» La Fratelli Toso: i vetri storici dal 1930 al 1980
» Incontri d’Arte: Tomoko Nagao
» Nel segno di Olivetti
» Moro. L'inchiesta senza finale
» Il mito della Nazione
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 5375 del 10 aprile 2007 (3447) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Con le nostre mani, ma con la tua forza
Particolare della locandina della mostra
Ovvero “Le opere nella tradizione monastica benedettina” raccontate in una mostra ideata per celebrare l'eccezionale evento rappresentato dalla visita di Papa Benedetto XVI nella nostra provincia, e motivata con la volontà di mettere in evidenza, da parte della Provincia e in particolare da parte dell'Assessorato ai Beni e alle Attività Culturali - che ne è promotore -, quanto profondamente la ricchezza immateriale di una cultura abbia inciso e continui a incidere nell'economia della vita sociale.
 
Un’esposizione che ritengo di grande valore storico-documentario e religioso  –  ha commentato l’assessore provinciale ai Beni e alle Attività Culturali Marco Facchinotti  –  e che sottolinea quale benefico influsso abbia avuto la tradizione monastica benedettina nel suscitare le energie umane volte all'operosità pratica”.
 
Patrocinata dai Comuni di Pavia e Vigevano e dalle rispettive Diocesi - che così hanno voluto testimoniare la loro “benedizione” all’iniziativa -, e realizzata con il sostegno della Fondazione Banca del Monte di Lombardia e la collaborazione di Meeting Mostre, l'esposizione, “Con le nostre mani, ma con la tua forza”, prende il titolo da una supplica che San Bernardo eleva a Dio quando inizia a commentare ai suoi monaci di Clairvaux il Cantico dei cantici (cfr. sermone 1, 4), consapevole che solo con l'aiuto di Dio ogni opera arriva a compimento. E proprio a partire dal titolo intende evidenziare l'unità che c'è tra la grazia di Dio e la libertà umana, entrambe necessarie per compiere un'opera e vuole essere un esempio di come una vita vissuta nella fede giunge miracolosamente a un'irradiazione di opere oltre ogni calcolo e previsione.
 
Ospitata in sedi prestigiose delle città che riceveranno la visita del Pontefice, Pavia e Vigevano (dopo ben 600 anni!), la mostra vuole dunque essere “Un ringraziamento al Papa – ha spiegato il presidente Vittorio Pomae un’opportunità per spingerci a riflette sul vivere quotidiano. Un percorso storico attraverso la tradizione benedettina che nei pannelli che costituiscono l’esposizione illustra il percorso dell’uomo cristiano attraverso i secoli e le opere.
 
Essa si articola in sei sezioni:
 
I - All'inizio troviamo “Il monastero: un fatto inaspettato e sorprendente”, si parte dalla carità intesa come accoglienza degli ospiti, sollecitudine per i poveri e cura dei malati…
 
II - Quanto più ci si addentra in questa realtà, tanto più si resta sorpresi dalla fecondità di opere generate da questo modo di vivere, che ha posto “Le basi di una nuova civiltà”.
 
III - Nella terza sezione vengono messe in evidenza “Le radici dell’esperienza benedettina”… l’esperienza di San Benedetto e alcuni aspetti essenziali della vita del monastero (Ora et labora).

IV - In seguito si concentra lo sguardo sull'oggi, tentando di far vedere cosa sia accaduto nell'epoca moderna circa il rapporto fede-opere. Il primo dato che si registra è che un'opera sganciata dalla fede porta a delle conseguenze negative, porta alla distruzione dell'umano. “Verso dove cammina l'Europa oggi?”Ognuno è provocato a rispondere a tale domanda, come a dire: “Verso dove va la tua vita?”.
 
V - Nonostante il peccato dell'uomo, è sempre possibile “La ripresa grazie alla fedeltà di Dio”. Il cristianesimo è un avvenimento che mantiene intatto e oggettivo il suo metodo lungo la storia. Se esso è ripreso dall'uomo, si rinnova la possibilità di compiere opere che durano nel tempo.
 
VI - In quest'ultima sezione si fa vedere l'attualità di “San Benedetto come la speranza dell'Occidente”, cioè come punto di riferimento che può aiutare ad affrontare il futuro dell'Europa.
 
In entrambe le sedi espositive, nel giorno di inaugurazione dell'evento (alle ore 21.00) si terrà una conferenza di presentazione tenuta dalla Maria Pia Alberzoni, docente di Storia Medievale, Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, presso la Sala dell'Affresco del Castello Sforzesco di Vigevano, e, a Pavia, dal professor Onorato Grassi, docente di Filosofia Medievale Università LUMSA di Roma, presso la Sala Consiliare della Provincia (Piazza Italia, 2).
 
 Informazioni 
Dove: secondo tratto della Strada Sotterranea del Castello Sforzesco Vigevano
Quando: dall’11 (inaugurazione ore 18.00) al 18 aprile 2007, tutti i giorni dalle 10.00 alle18.00
 
Dove: Santa Maria Gualtieri, Piazza della Vittoria - Pavia
Quando: dal 20 aprile (inaugurazione ore 18.00) al 7 maggio 2007, tutti i giorni dalle 10.00 alle19.00
 

La Redazione

Pavia, 10/04/2007 (5375)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2018 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool