Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
sabato, 15 agosto 2020 (919) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Vieni ai laboratori civici
» Pavia città amica dei bambini
» Chi sa ridere è padrone del mondo
» Pavia on ice
» Le vie del Gusto
» Pavia d'Estate 2015
» Nuova Caccia ai tesori di Pavia!
» Il Sindaco fuori dal Comune
» Pavia, dove la storia accade
» Bimbi in bici... In sicurezza
» 4° Mercatino Sociale
» Notte rosa, notte gaia
» Pavia ed il "suo" cinema
» Il Castello in festa
» Aperitipico
» Happening pavese!
» XLII Settimana Agostiniana pavese
» 61 Giorni di Maggio Pavese
» Concerto per il Duomo: un successone
» Trekking urbano 2009

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Francesca Dego in concerto
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Christian Meyer Show
» Concerto di Natale - Merry Christmas in Jazz & Gospel
» Festival di Natale - ¡Cantemos!
» Festival di Natale - El Jubilate
» Festival di Natale - Hor piango, hor canto
» Concerto di Natale
» Festival di Natale - O prima alba del mondo
» Up-to-Penice omaggia De Andrè
» Duo violino e violoncello
» Cori per il Togo
» Open-day al Vittadini. Laboratori musicali per l'infanzia
» Stayin' alive LVGP sings 70s
» Omaggio a Offenbach e Lirica del cuore
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 5455 del 27 aprile 2007 (2155) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
25 aprile: tra piazze e castello
25 aprile: tra piazze e castello
Il 25 Aprile è appena passato e ci si prepara già a festeggiare il 1° Maggio con un concerto in piazza della Vittoria: al pomeriggio ci saranno varie band giovani e per la sera è previsto, presentato da C.I.S.L. C.G.I.L. U.I.L., Recital di Paolo Sorice, Yolanda Flores Chillida e Luca Littarru (Poesie di Neruda, Gala, Garcia Lorca e Sorice) dal titolo “A tutti, a voi tutti”.
Le musiche saranno eseguite da Massimiliano Alloisio e Emilio Belloni (chitarre), Marta Fornasari (violoncello), Silvia Mangiarotti (violino), Loris Stefanuto (percussioni).
 
Ma torniamo per un attimo alla giornata del 25 Aprile.
Il concerto itinerante per la vie della città con la Kocani Orkestar è stato “veramente itinerante”. la Kocani, irrefrenabile e incontenibile come sempre, ha addirittura iniziato prima del previsto il concerto, scendendo dal loggiato del Broletto per invadere poi piazza della Vittoria; hanno trascinato il pubblico festante (e danzante) sino a piazza del Tribunale, per tornare poi, attraverso Corso Cavour, sino a Piazza del Duomo, dove il concerto ha avuto termine verso le 19.
La sera, invece, nelle scuderie del Castello Visconteo, si è tenuta l’ultima replica di un interessante spettacolo musico-teatrale dal titolo “Ci chiamavano banditi”.
 
Il lavoro teatrale, tratto da un libro di Guido Petter, parla delle vicende della guerra partigiana raccontate in prima persona dallo stesso autore che, scappato di casa a soli 17anni, sale sui monti della Valdossola con le sue speranze, i suoi ideali, i suoi dubbi. Un racconto sincero, avvincente ed emozionante che si rivolge soprattutto ai ragazzi, ancor più convincente perché a recitarlo sono proprio dei giovani attori, giovani come lo erano quelli che quell’esperienza hanno vissuto.
Tra i musicisti (allievi dell’Istituto Vittadini) oltre ad una “compresa” Francesca Ajmar, anche un incredibile Ugo Nastrucci in camicia rossa garibaldina a cui si deve la regia della parte musicale dello spettacolo che ha registrato il “tutto esaurito” per le cinque repliche messe in scena.
 
 Informazioni 
 

Furio Sollazzi

Pavia, 27/04/2007 (5455)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool