Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
giovedì, 22 ottobre 2020 (215) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» I tempi, i luoghi, gli uomini della Battaglia di Pavia
» I Re Magi
» Appuntamento in museo
» Tra il 224 e il 220 a.C. - I parte
» Tra il 220 e il 218 a.C.
» Tra il 224 e il 220 a.C - III parte
» Tra il 224 e il 220 a.C. - II parte
» Arriva Gesù
» Una curiosa leggenda
» Tra il 550 e il 225 a.C. - III parte
» Quella Madonna che viene da lontano...
» Il Santo del prosciutto - II parte
» Il Santo del prosciutto
» Tra il 550 e il 225 a.C. - II parte
» Tra il 550 e il 225 a.C. - I parte
» Tra l'800 e il 500 a.C.
» San Siro
» La greenway del saladino
» I Longobardi e la presa di Pavia
» Il santo delle saette

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Vacchi e Bossini agli Incontri Musicali del Collegio Borromeo
» Carnevale al Museo della Storia
» Leonardo e Vitruvio. Oltre il cerchio e il quadrato
» Vittorio Sgarbi e Leonardo
» Narrare l'Antico: Sole Rosso di Grazia Maria Francese
» Squali, predatori perfetti"
» Visual Storytelling. Quando il racconto si fa immagine
» I linguaggi della storia: Il formaggio e i vermi
» Giornata della memoria. Il cielo cade
» Pretesti per una mostra. Sergio Ruzzier a Pavia
» La Storia organaria di Pavia
» Postazione 23
» Libri al Fraccaro
» Il "Duchetto" di Pavia
» La cospirazione dei tarli
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 569 del 1 marzo 2001 (5953) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Natale 1808: aspettando Ugo Foscolo
Natale 1808: aspettando Ugo Foscolo

Quanti transitando in via Foscolo si chiederanno perché questa strada è dedicata al grande poeta di Zante? Forse i meno distratti si accorgeranno che sulla parete di un palazzotto che si affaccia sulla via è posta una targa che attesta in quell'edificio la dimora pavese dell'illustre Foscolo.

Si tratta di palazzo Cornazzani, al numero civico 11, che nel nome ricorda la nobile famiglia che nel 1660 risiedeva in questa casa della città. Entrando nel doppio cortile interno del palazzo, si resta affascinati dalla bellezza squisitamente quattrocentesca dei portici, delle finestre e degli affreschi che ornano i muri e aprono le superfici. Doveva presentarsi così il palazzo quando Ugo Foscolo vi prese in affitto un appartamento nell'anno 1808 dopo che gli fu assegnata la cattedra di eloquenza italiana all'università di Pavia.

Nell'arredare la nuova casa spese, solo per i mobili, seimila lire, quasi tutto il suo duplice stipendio di professore e di capitano. "Ho sacrificato - scrive Foscolo nel suo epistolario - quanto ho potuto per allestirmi una casa ov'io credeva di trovare un lungo riposo alla mia vita raminga".

Il poeta condivideva l'abitazione con un matematico, il conte di Montevecchio, e con tre persone di servizio. Le camere a lui destinate "benché meno eleganti, sono raccolte, esposte a sole perpetuo, e in faccia a un orizzonte tutto aria, cielo e giardini". Il Foscolo trascorse il giorno di Natale 1808 solo con il Montevecchio mentre passò la festività di S. Stefano con due ospiti e amici pavesi.

Scrive quella sera: "Oggi si è fatto baldoria: il signor Cattaneo e il professor Mangili sono stati a desinare con noi e noi col rito degli avi abbiamo trinciata una pollina arrosto e distribuito a' nostri ospiti il panettone [...]. E perch'io m'era fatto bello e sbarbato, ho colta l'occasione per andare a pagare un paio di visite a puntiglio"

E così immaginiamo Foscolo aggirarsi intabarrato per le gelide strade della città, in un "freddo insolito! La neve è alta undici once ed è gelata per terra quasi da per tutto. Stamattina il mio termometro appeso fuori dalla finestra discese oltre il grado 9 e mezzo sotto lo zero". Ugo Foscolo, Pavia, 12 dicembre 1808.

 
 Informazioni 
 

Jessica Maffei

Pavia, 01/03/2001 (569)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool