Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
sabato, 28 novembre 2020 (392) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Festa dell'Albero 2019
» Gioca d'anticipo!
» Scienziati in prova
» Lavanda e farfalle...
» Filippo Solibello, Stop plastica a mare
» Alla Ricerca della Carta Perduta
» Caccia al tesoro in Gipsoteca
» Pint of Science
» Pavia Plastic Free... liberiamo la città dalla plastica
» Festival della Filantropia
» CineMamme: al cinema con il bebè
» #quandocaddelatorrecivica
» M'illumino di meno"-Edizione 2019
» Laboratorio di calligrafia
» Natale al Broletto
» Vallone Social Crew
» Scienziati in Prova
» Villa Necchi: “Luoghi del Cuore"
» Settimana del giovane naturalista
» Scienziati in Prova - L'impatto della Scienza sullo Società

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Il Carnevale degli Animali... al Museo!
» Il Sentiero dei Piccoli - Open Day
» Biodiversità degli animali
» Riabitare l'Italia & Appennino atto d'amore
» Festa dell'Albero 2019
» Lotte biologica, l'importanza dell'impollinazione da parte delle api
» Come moltiplicare le piante in casa: tecniche e consigli
» Corso sulla biodiversità urbana
» Passeggiata naturalistica
» Corso base di acquarello naturalistico
» La Margherita di Adele
» Pavia per gli animali
» Mostra mercato “Antiche varietà agricole locali e piante spontanee mangerecce”
» BiodiverCittà - passeggiata al Parco della Sora
» Biodivercittà - passeggiata al Parco della Vernavola
 
Pagina inziale » Ambiente » Articolo n. 5694 del 26 giugno 2007 (2599) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Plenilunio d'estate
Plenilunio d'estate
C’è una tradizione che alcuni amanti del Fiume Azzurro propongono ogni anno, in una notte di luna piena del mese di giugno, lungo le rive del Ticino. È un rituale che si consuma da circa trent’anni in occasione del plenilunio, un modo per festeggiare l’inizio della stagione, augurarsi una buona estate e trascorrere una serata in compagnia. È la suggestiva “Fiaccolata notturna in barcé".
 
In una zona dove il Ticino è rimasto “selvaggio” (privata ed aperta al pubblico solo per questo evento) del territorio comunale di Zerbolò, i membri dell’associazione “La Mangialoca", con la collaborazione del Club Vogatori Pavesi, propongono una cena lungo le rive del fiume: “Un maialino alla griglia sarà cotto noi e offerto da noi – spiegano gli organizzatori – poi ognuno porta qualcosa, fiero di far assaggiare la sua ricetta e condividerla con gli altri partecipanti. Al piacere del convivio, segue, al momento opportuno, la fase clou della serata: la discesa sul fiume con i barcé (rigorosamente a remi) attrezzati con fiaccole e lanterne… Certo, è una festa per veri “fiumaroli”, perché le zanzare non mancano!”.
 
Veri fiumaroli, dotati di allenati bicipiti, dovranno indubbiamente essere i rematori che al sorgere della luna (22.00, 22.30 circa) scenderanno il fiume. Alcuni fino al Canarazzo, gli altri fino a casa, quella galleggiante ormeggiata in Borgo Basso e sede del Club Vogatori.
L’impresa è difficoltosa data la poca luce a disposizione ma davvero emozionante, sia da intraprendere in prima persona sia da vivere come spettatore.
 
Una situazione si preannuncia comunque piuttosto romantica e che, se pur armati di spray e stick anti-zanzare, sembra valga il rischio di attacco dai piccoli vampiri della bassa.
 
 Informazioni 
Dove: Bosco del Mezzanone - Zerbolò
Quando: sabato 30 giugno 2007, dalle 19.00 in poi

 

La Redazione

Pavia, 26/06/2007 (5694)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool