Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
sabato, 27 febbraio 2021 (384) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Gli sposi e la Casa
» Sua Maestria
» Home
» Bentornata Primavera!
» PaviArt - Settima edizione
» Gli Sposi e la Casa
» PaviArt
» Next Vintage
» Made in Pavia
» HOME 2018 – Fiera mercato della casa e degli accessori di Pavia
» 1^ Fiera del disco
» Gli Sposi e la Casa
» OltreWedding
» Mostra Mercato di Primavera
» PaviArt
» Home
» Mercatino di Natale a Pavia
» Gli Sposi e la Casa – XXII edizione
» Next Vintage
» MineralPavia

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Vacchi e Bossini agli Incontri Musicali del Collegio Borromeo
» Carnevale al Museo della Storia
» Leonardo e Vitruvio. Oltre il cerchio e il quadrato
» Vittorio Sgarbi e Leonardo
» Narrare l'Antico: Sole Rosso di Grazia Maria Francese
» Squali, predatori perfetti"
» Visual Storytelling. Quando il racconto si fa immagine
» I linguaggi della storia: Il formaggio e i vermi
» Giornata della memoria. Il cielo cade
» Pretesti per una mostra. Sergio Ruzzier a Pavia
» La Storia organaria di Pavia
» Postazione 23
» Il "Duchetto" di Pavia
» Libri al Fraccaro
» La cospirazione dei tarli
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 5921 del 1 ottobre 2007 (1901) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Next Vintage!
La locandina dell'evento
Next Vintage è il rinnovato evento, sempre ospitato al Castello di Belgioioso, dedicato al magico mondo della moda e alle sue continue trasformazioni ed evoluzioni.
 
Si apre nel fine settimana l’invito ad una vera e propria “caccia al tesoro” in cui cinquanta operatori provenienti da tutta Italia e, non solo, allestiranno, in uno scenario d’epoca, un repertorio incredibile di vestiti, calzature e accessori d'epoca, per proporre agli amanti del genere le “prossimetendenze.
 
Next è, infatti, la parola che gli organizzatori della mostra-mercato hanno aggiunto al termine vintage, per esprime la direzione verso la quale ci si sta indirizzando.
Una tendenza che si percepisce anche nelle ultime collezioni moda e che guarda sempre di più agli anni ‘70 e ‘80, mentre gli anni ‘90 sono già in agguato dietro l’angolo.
Grande ritorno quindi dei colori fluo, della plastica verniciata, dello stile gotico, del maculato e, come sempre, caccia alle griffe.
 
Quanto al fenomeno vintage, che è ormai sulla bocca di tutti, non solo degli addetti ai lavori ma anche dei semplici appassionati, non è forse più nemmeno necessario precisare che alla traduzione letterale della parola inglese che significa vendemmia, raccolto ma anche annata, si preferisce la declinazione “d'annata”, “di qualità”, “di successo”… applicato ad abiti, mobili, accessori per la casa e la persona e giocattoli “memorabili” che migliorano con il passare degli anni….
 
Oggi, nell’ambito moda, vintage può essere definito un marchio che garantisce l’attualità di un design creato molte stagioni fa e che offre la qualità e l’unicità di un modello sopravvissuto al tempo. Essere alla moda significa ricercare cosa era di moda dieci, venti, cinquanta anni fa e stravolgere così il concetto di moda stesso: per vestire vintage non ci sono vere e proprie regole da seguire, non è così importante la firma ma il taglio, il tessuto, il colore ma quello che ai nostri occhi lo rende “speciale”.
 
La moda è da sempre espressione di affermazione sociale, di conferme individuali, importante mezzo di comunicazione di singoli e di popoli.
 
Ad esempio gli anni ‘70 segnarono l’inizio dell’era nella quale non esistevano più regole. Il decennio si aprì con i “figli dei fiori” ed i loro colori. La moda divenne una chiara e forte protesta dei giovani, vestirsi o svestirsi un modo di contestare. Le donne dissero addio al reggiseno, alle sottanine merlettate, per mini-pull, minigonne, naturalmente in colori acidi e sgargianti, i tessuti diventarono elastici e aderenti.
 
Gli anni ‘80 furono gli anni della luce a tutti i costi. La voglia di vivere in modo opulento era ostentata fin dagli abiti che talvolta si tingevano di lamine dorate. Proprio le stesse nuance che stanno ritornando di moda in questo momento. Anni colorati, il blu elettrico, il fucsia, il giallo erano i padroni indiscussi dei tessuti e delle maglie. Eccessivi per definizione, creatività e novità sono le parole chiave di un periodo che sembra sfuggire a ogni precisa definizione.

Non dimentichiamo che la scelta di un abito o di un accessorio esprime anche il linguaggio del desiderio: un gioco di ammiccamenti e di emulazioni che narra l’evoluzione del costume, del pudore e dell’immaginario nel corso del tempo; la motivazione erotica è quindi una delle grandi spinte nella scelta dell’abito. L’abito assume la funzione di talismano perché, come nelle antiche favole, è l’elemento magico che permette la trasformazione
 
 Informazioni 
Dove: Castello di Belgioioso
Quando: dal 5 all'8 ottobre, orario continuato dalle 10.00 alle 20.00
Ingresso: biglietto intero 9,00 euro / ridotto 6,00 euro
Per informazioni:
Segreteria Organizzativa: tel. 0382/970525, e-mail: info@belgioioso.it
 
 
Pavia, 01/10/2007 (5921)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2021 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool