Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
lunedì, 26 ottobre 2020 (190) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Vacchi e Bossini agli Incontri Musicali del Collegio Borromeo
» Il Mio Film. III edizione
» Il Carnevale degli Animali... al Museo!
» Carnevale al Museo della Storia
» Incontro al Caffè Teatro
» Nel nome del Dio Web
» Leonardo e Vitruvio. Oltre il cerchio e il quadrato
» Vittorio Sgarbi e Leonardo
» La Principessa Capriccio
» Narrare l'Antico: Sole Rosso di Grazia Maria Francese
» Visual Storytelling. Quando il racconto si fa immagine
» Francesca Dego in concerto
» Fra moglie e marito… Drammi del linguaggio
» I linguaggi della storia: Il formaggio e i vermi
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Giornata della memoria. Il cielo cade
» Il Sentiero dei Piccoli - Open Day
» Gran Consiglio (Mussolini)
» Christian Meyer Show
» Corpi in gioco

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Francesca Dego in concerto
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Christian Meyer Show
» Concerto di Natale - Merry Christmas in Jazz & Gospel
» Festival di Natale - ¡Cantemos!
» Festival di Natale - El Jubilate
» Festival di Natale - Hor piango, hor canto
» Concerto di Natale
» Festival di Natale - O prima alba del mondo
» Up-to-Penice omaggia De Andrè
» Duo violino e violoncello
» Cori per il Togo
» Open-day al Vittadini. Laboratori musicali per l'infanzia
» Stayin' alive LVGP sings 70s
» Omaggio a Offenbach e Lirica del cuore
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 6028 del 24 ottobre 2007 (2654) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Fausto Leali a Medassino
Fausto Leali a Medassino
Questa estate mi è capitato di assistere ad un suo concerto e l’ho trovato più in forma che mai e con ancora una grinta e una carica da ventenne.
 
Nato a Nuvolento provincia di Brescia, nel 1944, ebbe come primo maestro di chitarra Tullio Romano; componente del gruppo "Los Marcellos Ferial". A 14 anni il suo primo ingaggio come professionista con una piccola orchestra di provincia "Max Corradini" e, dopo 3 anni, il grande fisarmonicista jazz Wolmer Beltrami lo volle nella sua orchestra. Dopo un anno l’impresario Gigi Piras propone a Fausto di fare un gruppo tutto suo che si chiamera’ Fausto Leali & i Novelty. Per il particolare timbro della sua voce verrà chiamato il “negro bianco” ed è stato, a tutti gli effetti, il primo soul-man Italiano.
Il suo primo disco, le prime trasmissioni “RAI” con il grande Ben.E. King e con Mike Bongiorno nella Fiera dei Sogni, poi nel 1963,due covers dei Beatles (Please please me e She loves you). Nel 1964 viene scritturato con i Novelty da Sergio Bernardini, titolare della Bussola. La RAI propone a Fausto 2 sigle televisive: “Laura Storm” e “Follie d’estate”.
Nel marzo del 1966 Fausto e i Novelty entrano in sala d’incisione per fare un album per la RI-FI: in quell’album c’era anche “A Chi” (cover di “Hurt” di Timi Yuro). che ebbe un successo strepitoso, milioni di copie vendute in tutto il mondo. Fine Gennaio 1968 lo vede a Sanremo per la prima volta con Deborah, una canzone scritta da Conte-Pallavicini, e cantata in coppia con Wilson Pickett. Arrivano poi Angeli Negri, Un ora fa, Hippie (Sanremo 70). Poi c’è uno dei suoi periodi neri. Si riprende un po’ verso la fine dei ’70 con Vierno e Io Camminerò. Sengue un altro periodo di confusione e di poca notorietà.
Nel 1986 Mina lo vuole con se per la canzone Via di qua e Cutugno gli affida Io Amo: è di nuovo il successo. Altri successi seguiranno: Mi Manchi, Ti Lascerò (con la Oxa), Ora che ho bisogno di te (con la Corna)
 
Nel 2006 esce Profumo e Kerosene: otto brani inediti e due cover speciali, "La valigia dell'attore" di Francesco De Gregori in versione Blues, e "Non Credere" dal film After Glow con Nick Nolte, Julie Christie e Lara Flyn Boyle.
 
Organizzata da “I Fiöe d’Âmgâsei” e dal quartiere Ovest, con la collaborazione del comune di Voghera, della Provincia di Pavia, e della Fondazione Banca del Monte di Lombardia – Fondazione Cariplo, la Festa inizierà venerdì 2 alle 21,15 con la musica dell'orchestra Giorgio Villani, ospite d'onore sarà invece il maestro di danza Claudio Tarditi. Si proseguirà dopo il concerto di sabato, domenica 4, alle ore 14.30 in piazza con le caldarroste, i salamini, il vino, le bancarelle, e le auto e moto d’epoca. Per i più piccoli ci sarà il giro in calesse. E poi ancora il 1° Raduno Fiat 500. Chiuderà la giornata alle 21.15 Omar e la sua orchestra. Nel corso della festa si terrà anche la pesca di beneficenza pro asilo.
 
 Informazioni 
Dove: Mesassino - Voghera
Quando: sabato 3 novembre

 

Furio Sollazzi

Pavia, 24/10/2007 (6028)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool