Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
mercoledì, 3 giugno 2020 (983) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Fabrizio Poggi & Chicken Mambo: Spaghetti Juke Joint
» Macadam: Latitudine incrociate
» Nat Soul Band: Not so bad
» Ho sbagliato secolo
» Far Out
» Blues, Blues e ancora Blues
» Shag’s Airport
» Accordiamoci
» Il leone nell’Arena
» Francesco Garolfi: Un posto nel mondo
» Alberto Tava: il nuovo disco Mediterraneo
» Il matrimonio che vorrei: da oggi a Pavia
» Reality: ma quando ANCHE a Pavia?
» Magic Mike: quando è lui a spogliarsi...
» Il rosso e il blu: scuola italiana...
» I Beach Boys in Italia: c’ero anch’io!
» Giorgia, che sorpresa!
» Il ritorno dell'uomo armonica
» Wanna Be Startin’ Somethin’. Thriller rivisitato
» Un disco tutto pavese per Woody Guthrie

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Francesca Dego in concerto
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Christian Meyer Show
» Concerto di Natale - Merry Christmas in Jazz & Gospel
» Festival di Natale - ¡Cantemos!
» Festival di Natale - El Jubilate
» Festival di Natale - Hor piango, hor canto
» Concerto di Natale
» Festival di Natale - O prima alba del mondo
» Up-to-Penice omaggia De Andrè
» Duo violino e violoncello
» Cori per il Togo
» Open-day al Vittadini. Laboratori musicali per l'infanzia
» Stayin' alive LVGP sings 70s
» Omaggio a Offenbach e Lirica del cuore
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 639 del 18 dicembre 2001 (3146) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Natale pop nuovo successo
Natale pop nuovo successo

Ancora una volta il concerto Natale Pop è stato un successo. Teatro Fraschini esauritissimo già una settimana prima dello spettacolo. Lunedì 17 è stata una giornata di pura paranoia: circa 140 musicisti che andavano dentro e fuori dai camerini del Fraschini e mi chiedevno delucidazioni sui tempi, la "scaletta", la strumentazione ecc..

Quindici ore trascorse in Teatro mi hanno distrutto ... ma la soddisfazione di vedere il sipario aprirsi su un teatro gremito di pubblico è stata grande.

Natale pop nuovo successo

I musicisti sono stati tutti bravissimi: Franco Brambati, Betty Cavalli, gli Hot Mama, gli Open Form Project, la Ticinn Country Band (che ha portato una ventata di West Natalizio), Matteo Callegari, la Corale Valla (che è stata avvolta da una nevicata artificiale sull'ultimo brano della "scaletta"), l'Orchestra del Vittadini (diretta dall'impareggiabile Ugo Nastrucci), Fabrizio Poggi e la sua (ribattezzata per l'occasione) Chicken Mambo Christmas Orchestra, Boris Savoldelli (vero funanbolo dell'uso della voce), Luana Pasi e Francesca Ajamar (due interpreti intense ed emozionanti) e (lasciatemelo dire) i miei Back To The Beatles che hanno sfoggiato una versione di My Sweet Lord in ricordo dello scomparso George Harrison.

Tamboo, nelle vesti di presentatore, ha impazzato su e giù dal palcoscenico cercando di coinvolgere un pubblico non certo avvezzo alle sue provocazioni.

Per la seconda volta, una serata pienamente riuscita sia dal punto di vista dello spettacolo, sia per l'affluenza e la risposta del pubblico, ma anche per la bellissima atmosfera che si è creata nel backstage; peccato che solo i musicisti abbiano potuto apprezzarla.

 
 Informazioni 
 

Furio Sollazzi

Pavia, 18/12/2001 (639)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool