Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
domenica, 25 ottobre 2020 (365) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Vacchi e Bossini agli Incontri Musicali del Collegio Borromeo
» Il Mio Film. III edizione
» Il Carnevale degli Animali... al Museo!
» Carnevale al Museo della Storia
» Nel nome del Dio Web
» Incontro al Caffè Teatro
» Leonardo e Vitruvio. Oltre il cerchio e il quadrato
» Vittorio Sgarbi e Leonardo
» La Principessa Capriccio
» Narrare l'Antico: Sole Rosso di Grazia Maria Francese
» Visual Storytelling. Quando il racconto si fa immagine
» Francesca Dego in concerto
» Fra moglie e marito… Drammi del linguaggio
» I linguaggi della storia: Il formaggio e i vermi
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Giornata della memoria. Il cielo cade
» Il Sentiero dei Piccoli - Open Day
» Gran Consiglio (Mussolini)
» Christian Meyer Show
» Corpi in gioco

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Francesca Dego in concerto
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Christian Meyer Show
» Concerto di Natale - Merry Christmas in Jazz & Gospel
» Festival di Natale - ¡Cantemos!
» Festival di Natale - El Jubilate
» Festival di Natale - Hor piango, hor canto
» Concerto di Natale
» Festival di Natale - O prima alba del mondo
» Up-to-Penice omaggia De Andrè
» Duo violino e violoncello
» Cori per il Togo
» Open-day al Vittadini. Laboratori musicali per l'infanzia
» Stayin' alive LVGP sings 70s
» Omaggio a Offenbach e Lirica del cuore
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 6459 del 13 marzo 2008 (1968) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Concerti di metà marzo
Concerti di metà marzo

Anche questa settimana ho alcuni concerti da segnalarvi e, non si sa bene come mai, si concentrano quasi tutti nella serata di venerdì.

Il primo è quello organizzato da Camillo al Boschetto di Sommo con Dr.Tamboo and The Return of the Living Sixties: un’ennesima reincarnazione di Sergio Tamburelli che, creando un gruppo “trasversale” con quattro Back To The Sixties (tra cui il cantante Gino Poma dei Vat 69), Mariano Nocito e Claudio Perelli, rivisita a modo suo gli anni ’60.

Il secondo è quello che si tiene all’Ortosonico e vede protagonisti i MoHa!, gruppo norvegese dalle improvvisazioni libere su un sound tra il metal e il noise, ritmi e melodie completamente frammentate, spezzettate in tanti piccoli momenti di schizofrenia sonica.
Anders Hana (chitarra) e Morten Olsen (batteria) mostrano il loro lato più personale e interessante, con atmosfere dark-doom, chitarre compresse e ritmi lenti ed estenuanti.
Sempre Venerdì, al Fillmore, trascinante concerto dei Good Fellas+Blue Eye Soul Team: la più fenomenale swing big band in circolazione; uno spettacolo colorato e divertente con un’atmosferacoinvolgente, da non perdere assolutamente.
 
Ancora venerdì, a Spaziomusica, Paolo Benvegnù con apertura di concerto a cura dei Bhangrabeat.
Paolo Benvegnù è il chitarrista-cantante fondatore degli Scisma, gruppo alternative-rock italiano ormai sciolto, con cui ha registrato, prodotto e composto tre dischi su etichetta Parlophone-EMI e vinto il Premio Ciampi 1998, E’ anche uno dei quattro cantanti del Presepe Vivente (cantante), spettacolo di e con David Riondino e Stefano Bollani. Il brano di Paolo "E' solo un sogno" è stato anche incluso nel recente “Best Of” di Irene Grandi in una versione live registrata con Stefano Bollani. Tra il 2006 ed il 2007 c'è stata anche l'importante partecipazione e produzione al disco “Cime Domestiche”: una riuscita reinterpretazione di brani folk del Trentino in compagnia di Petra Magoni e Ares Tavolazzi. Ad ottobre 2007 Paolo Benvegnù da alle stampe un nuovo EP intitolato “14-19”. Il disco ha raccolto ovunque ottime recensioni e creato grande attesa per il nuovo album “Le Labbra”.
Il gruppo dei Bhangrabeat propone rock alternativo italiano, influenzato da ascolti molto vari, che vanno dai primordi del r’n’r alle sperimentazioni più attuali e moderne. Dopo un breve periodo di assenza dai palchi, dovuta al cambio di line up e ai recenti impegni in studio, i Bhangra Beat tornano ad esibirsi a Spazio Musica. La band propone una sorta di rock alternativo sanguigno e molto energico, con leggere incursioni di psichedelia e qualche scivolata stoner. Dopo il recente abbandono delle tastiere, il gruppo si ripresenta in formazione power trio, assicurando divertimento e granitico impatto sonoro.
 
E finalmente passiamo a sabato in cui si tiene il concerto della Gnola Blues Band a Spaziomusica. La Band parte dalle interpretazioni degli standard (punti di riferimento sono Elmore James, Muddy Waters ma anche le torride atmosfere del Texas che riecheggiano in Johnny Winter, Stevie Ray Vaughan e il disparato universo musicale di Ry Cooder) sino a fondere gli elementi della tradizione in interessanti composizioni originali..
Di questo gruppo di veterani del Blues è inutile che vi dica di più: andate ad ascoltarli e basta.

E buon divertimento.
 
 Informazioni 
 

Furio Sollazzi

Pavia, 13/03/2008 (6459)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool