Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
lunedì, 25 maggio 2020 (940) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Fabrizio Poggi & Chicken Mambo: Spaghetti Juke Joint
» Macadam: Latitudine incrociate
» Nat Soul Band: Not so bad
» Ho sbagliato secolo
» Far Out
» Shag’s Airport
» Blues, Blues e ancora Blues
» Accordiamoci
» Il leone nell’Arena
» Francesco Garolfi: Un posto nel mondo
» Alberto Tava: il nuovo disco Mediterraneo
» Il matrimonio che vorrei: da oggi a Pavia
» Reality: ma quando ANCHE a Pavia?
» Il rosso e il blu: scuola italiana...
» Magic Mike: quando è lui a spogliarsi...
» I Beach Boys in Italia: c’ero anch’io!
» Giorgia, che sorpresa!
» Wanna Be Startin’ Somethin’. Thriller rivisitato
» Il ritorno dell'uomo armonica
» Un disco tutto pavese per Woody Guthrie

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Francesca Dego in concerto
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Christian Meyer Show
» Concerto di Natale - Merry Christmas in Jazz & Gospel
» Festival di Natale - ¡Cantemos!
» Festival di Natale - El Jubilate
» Festival di Natale - Hor piango, hor canto
» Concerto di Natale
» Festival di Natale - O prima alba del mondo
» Up-to-Penice omaggia De Andrè
» Duo violino e violoncello
» Cori per il Togo
» Open-day al Vittadini. Laboratori musicali per l'infanzia
» Stayin' alive LVGP sings 70s
» Omaggio a Offenbach e Lirica del cuore
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 6516 del 1 aprile 2008 (1720) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Dialoghi: concerto intenso
Dialoghi: concerto intenso

Sabato a Santa Maria Gualtieri si è tenuto il quarto appuntamento della rassegna “Dialoghi: jazz per due”, promossa dal Settore Cultura del Comune di Pavia, e curata da Roberto Valentino.
Normalmente questo concerto avrebbe chiuso il programma ma, essendo questa la X^ edizione, verrà festeggiata con un concerto conclusivo giovedì 10 aprile, al Teatro Fraschini, con Enrico Rava e Stefano Bollani.

Ma veniamo al concerto di cui sono stati protagonisti il sassofonista Francesco Bearzatti e il violoncellista francese Vincent Courtois.
 
Concerto intenso e molto affascinante, basato sull’improvvisazione pura (i due non avevano mai suonato insieme) ha offerto atmosfere e soluzioni molto diverse e inattese.
Se in alcuni momenti (molto rari) si sfiorava il free jazz, in altri era la musica classica a fornire spunti; in altri si sfiorava l’ambient e, ogni tanto, i riferimenti al rock facevano capolino tra le divagazioni ritmiche.
Niente di scontato nell’ora e venti di musica: dalle soluzioni armoniche a quelle ritmiche, sino all’uso degli strumenti che sono stati suonati in modo anche poco canonico (dal solo bocchino del clarinetto al violoncello scordato sino a strapparne una corda. Per non parlare poi del “momento catartico” in cui Courtois ha strapazzato lo strumento in maniera decisamente rock.
 
A “bis” terminati, quando sono andato a complimentarmi con loro nel camerino, ho commentato in maniera molto ironica dicendo che mi era mancata la bomboletta di benzina avio e un bel falò finale, facendo riferimento ad una famosa scena di un concerto di Jimi Hendrix in cui incendia la chitarra.
 
 Informazioni 
 

Furio Sollazzi

Pavia, 01/04/2008 (6516)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool