Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
giovedì, 26 novembre 2020 (357) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Bosco Grande: comincia la vacanza
» Festa delle Oasi 2012
» Cinque sensi per un sentiero
» Villaggio degli insetti
» La Venara d'inverno
» In visita al monte Alpe
» Riapre il giardino alpino
» Nuove marcite alla Vernavola
» A proposito del Monte Alpe
» Fuori porta a Valpometto
» Un GF per cinciarelle
» L'Orgoglio di… S. Alessio
» Tra stelle alpine e tritoni...
» Primo volo per le cicogne
» Buon Compleanno Vignolo!
» Cicogne in città
» Uno scorcio di Himalaya in Oltrepò pavese

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Il Carnevale degli Animali... al Museo!
» Il Sentiero dei Piccoli - Open Day
» Biodiversità degli animali
» Riabitare l'Italia & Appennino atto d'amore
» Festa dell'Albero 2019
» Lotte biologica, l'importanza dell'impollinazione da parte delle api
» Come moltiplicare le piante in casa: tecniche e consigli
» Corso sulla biodiversità urbana
» Passeggiata naturalistica
» Corso base di acquarello naturalistico
» La Margherita di Adele
» Pavia per gli animali
» Mostra mercato “Antiche varietà agricole locali e piante spontanee mangerecce”
» BiodiverCittà - passeggiata al Parco della Sora
» Biodivercittà - passeggiata al Parco della Vernavola
 
Pagina inziale » Ambiente » Articolo n. 6530 del 4 aprile 2008 (4518) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Primavera a Sant'Alessio
Liberazione di un esemplare di Gipeto curato presso l’Oasi
L’arrivo della primavera e, soprattutto, i 35 anni di attività dell’Oasi di Sant’Alessio saranno festeggiati sabato con un ricco programma di iniziative.
 
Nasce nel 1973, in quel di Sant’Alessio, un allevamento di uccelli avente lo scopo di contribuire a ripopolare il nostro territorio di alcune delle sue specie più belle e più rare (come falchi pellegrini, cicogne, cavalieri d’Italia e migattai). Pian piano nell’area circostante viene ricostituito un ambiente naturale così ospitale da essere scelto per la nidificazione da una colonia di aironi. Solo due anni più tardi, nel 1994, apriva al pubblico l’Oasi di Sant’Alessio.
 
La Società Pavese di Ornitologia, che la gestisce in collaborazione con la Fondazione Arte e Civiltà di Milano, ha provveduto alla realizzazione di strutture che rendessero quest’area rinaturalizzata fruibile dal pubblico, senza, però, disturbare i suoi “ospiti”. Ecco allora che al ripristino delle catene alimentari e delle varie relazioni fra specie, si affiancarono, ad esempio, la nascita di sentieri nascosti da palizzate in canniccio per spiare l’avifauna del bosco umido e tunnel subacquei per immergersi tra i pesci d’acqua dolce, con lo sguardo al livello della superficie per poter cogliere, magari, il tuffo di un martin pescatore in caccia…
 
E in quello che pare un equilibrio biologico ristabilito, oggi si muovono oltre 50mila presenze all’anno, tra scolaresche intente in attività didattiche, appassionati di ornitologia armati di macchina fotografica e semplici curiosi amanti della natura.
Ma veniamo al programma della giornata
 
 Ore 11.00
Presentazione del nuovo programma di riproduzione dell’avvoltoio Gipeto (Gypaetus barbatus)
Questo nuovo progetto scientifico sarà incentrato sullo sviluppo e messa a punto di tecniche per la riproduzione e l’allevamento in cattività al fine di supportare, laddove ritenuto necessario, successive reintroduzioni in natura per ricreare e sostenere le scarsissime popolazioni europee di questo grande avvoltoio.
Sala dei Falconi, Castello.
 
 A seguire
Inaugurazione ufficiale degli impianti tecnici che supporteranno il progetto, tra cui la grande voliera (600 mq.) che già ospita un maschio riproduttore di questa rara specie minacciata di estinzione.
 
 Ore 13.00
Tradizionale grigliata all'aperto (ma al riparo della confortevole area pic-nic).
 
 Ore 15.00
Visita guidata gratuita in gruppo. Durante la visita, oltre a vedere e vivere la ricca biodiversità dell'Oasi, sarà possibili visitare le numerose novità preparate per quest’anno.
 
 Ore 17.00 circa
Liberazione di spatole (Platalea leucorodia) nate nell'Oasi.
 
 
 Informazioni 
Dove: Castello e Oasi di Sant’Alessio, Via Cadorna 2 - Sant’Alessio con Vialone
Quando: sabato 12 aprile 2008, dalle 10.00 alle 18.00
Per informazioni:
Tel.: 0382/94139, e-mail: info@oasisantalessio.com
 

La Redazione

Pavia, 04/04/2008 (6530)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool