Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
mercoledì, 3 giugno 2020 (1042) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Fabrizio Poggi & Chicken Mambo: Spaghetti Juke Joint
» Macadam: Latitudine incrociate
» Nat Soul Band: Not so bad
» Ho sbagliato secolo
» Far Out
» Shag’s Airport
» Blues, Blues e ancora Blues
» Accordiamoci
» Il leone nell’Arena
» Francesco Garolfi: Un posto nel mondo
» Alberto Tava: il nuovo disco Mediterraneo
» Il matrimonio che vorrei: da oggi a Pavia
» Reality: ma quando ANCHE a Pavia?
» Il rosso e il blu: scuola italiana...
» Magic Mike: quando è lui a spogliarsi...
» I Beach Boys in Italia: c’ero anch’io!
» Giorgia, che sorpresa!
» Wanna Be Startin’ Somethin’. Thriller rivisitato
» Il ritorno dell'uomo armonica
» Un disco tutto pavese per Woody Guthrie

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Francesca Dego in concerto
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Christian Meyer Show
» Concerto di Natale - Merry Christmas in Jazz & Gospel
» Festival di Natale - ¡Cantemos!
» Festival di Natale - El Jubilate
» Festival di Natale - Hor piango, hor canto
» Concerto di Natale
» Festival di Natale - O prima alba del mondo
» Up-to-Penice omaggia De Andrè
» Duo violino e violoncello
» Cori per il Togo
» Open-day al Vittadini. Laboratori musicali per l'infanzia
» Stayin' alive LVGP sings 70s
» Omaggio a Offenbach e Lirica del cuore
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 6567 del 14 aprile 2008 (1792) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Dialoghi chiude in bellezza!
Dialoghi chiude in bellezza!

La X edizione di "Dialoghi: jazz per due si è conclusa giovedì sera con un concerto straordinario di Enrico Rava e Stefano Bollani.
Proprio il trombettista di origine triestina e il pianista milanese, ma toscano di adozione, inaugurarono nel 1999 la rassegna e il loro ritorno in città ha quindi anche un che di simbolico per festeggiare degnamente i dieci anni di questa fortunata e prestigiosa rassegna.

Il teatro era inballato (come era prevedibile) e il concerto è stato assolutamente all’altezza delle aspettative. Ad alcune persone che, all’uscita, mi dicevano quanto fosse stato bello il concerto ho risposto con un laconico “non mi sarei aspettato niente di meno, da due artisti come questi”. Ed è vero: sono due tra i migliori jazzisti non solo in campo nazionale, ma anche internazionale.
 
Bollani era in gran forma e il suo fantasioso modo di “giocare” sul palco aveva contagiato anche Rava che stava allo scherzo e faceva da spalla agli schetches improvvisati dall’altro.
 
L’atmosfera era giocosa, ma la musica era serissima e di altissimo livello.
Un concerto straordinari, dunque, seguito da una serie di bis, l’ultimo dei quali Bollani ha voluto lasciare a Rava, limitandosi ad accompagnarlo in una struggente quanto magnivica versione di My Funny Valentine (e se l’avessero dedicata al curatore della rassegna? Da Bollani c’è da aspettarsi di tutto!).
 
 Informazioni 
 

Furio Sollazzi

Pavia, 14/04/2008 (6567)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool