Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
sabato, 19 settembre 2020 (954) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Nobili bollicine
» L'abbinamento
» Il gran botto
» Bollicine per le feste?
» La cantina ideale
» Le dieci regole
» Degustiamo insieme: il Cortese Montelio
» Cibo da... degustare
» ''Ma chi ha messo il vino rosso in frigorifero?!''
» Sniff..sniff.. avete naso?
» Degustare è facile: proviamo insieme?
» Viaggio tra i piaceri della grappa oltrepadana
» Occhio agli occhi!
» Grappa di Pinot nero dei vigneti della valle Versa
» Il giusto contenitore

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Apre in Varzi Bottega Oltrepò
» BirrArt 2019
» Birrifici in Borgo
» Musei divini
» "Dilecta Papia, civitas imperialis"
» Cioccovillage
» Birre Vive sotto la Torre Chrismas Edition
» Il buon cibo parla sano
» Zuppa alla Pavese 2.0
» Autunno Pavese: tante novità
» 18^ edizione Salami d’Autore
» Sagra della cipolla bionda
» Sagra della ciliegia
» Pop al top - terza tappa
» Birre Vive Sotto la Torre
 
Pagina inziale » Tavola » Articolo n. 678 del 13 settembre 2000 (2210) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Come mangiamo
Come mangiamo

Bene, di nuovo ciao a tutti!! Avete digerito un po' delle terminologie che abbiamo usato per parlare del vino? Sono certo di si, e come vi ho detto basterà un po' di pratica per rendere questo modo di esprimersi molto famigliare.

Adesso vorrei trasferire il discorso che abbiamo svolto con il vino, verso il cibo: sicuramente ci troviamo di fronte a maggiori difficoltà, perché se ormai quasi tutti sono abituati ad avvicinarsi al vino con un occhio critico ed analitico, la stessa cosa non avviene nei confronti delle preparazioni alimentari; spesso ci si ferma ad un generico "buono", "mi piace" o "non mi piace". Perché affronto questo discorso? Semplice: se devo abbinare un vino ad un piatto, sono obbligato a riconoscerne caratteristiche e peculiarità, affinché la mia scelta non cada nella casualità.

Ricordiamoci comunque sempre, che ogni regola ha le sue eccezioni, e da qui non scappiamo neppure noi!! Esistono abbinamenti detti di "tradizione", come per esempio il nostro amato salame con una buona barbera od una bonarda oltrepadana, le ostriche con lo Champagne, scelte insomma che un tempo erano dettate dalle esigenze, non avendo a disposizione, come invece succede oggi, prodotti provenienti da ogni parte del mondo con relativa facilità.

Altri metodi possono essere seguiti per scegliere un abbinamento cibo - vino, ma quello che mi preme evidenziare oggi è la metodologia da seguire per arrivare ad una scelta corretta, o per lo meno, accettabile.

Tutti sappiamo che di fronte ad un buon brasato non c'è miglior scelta di un altrettanto buon Barolo: un vino meno corposo, meno strutturato, insomma più leggero, è uso dire che ci "muore sopra"... e ciò che significa? O meglio, cosa ci aspettiamo da un vino che abbiniamo ad un piatto? La risposta è abbastanza semplice dato che l'obiettivo è sempre lo stesso: ingerito un boccone di cibo e deglutito un sorso di vino, dobbiamo ritrovarci la bocca "pulita" pronta ed invogliata a ripetere l'operazione (cioè mangiare con sapiente gusto!!).

Se un vino "muore" su di una preparazione alimentare, vuol dire che non ha le caratteristiche per controbattere le sensazioni gustative del cibo, per cui ci sembra di aver bevuto poco più che dell'acqua: ci ritroviamo insomma ad avere una netta predominanza del cibo sul vino, mentre noi cerchiamo di trovare il giusto equilibrio.

Lo stesso succede nel caso contrario: un formaggio fresco assieme ad un Barolo, non ci consente di apprezzare le sue indubbie qualità, tanto sarebbe sovrastato dall'esplosione di sapori del nostro vino. Allora comincia il nostro lavoro: dobbiamo capire che sensazioni ci dà il cibo per poter scegliere il giusto partner.

 
 Informazioni 
 

Maurizio Villa

Pavia, 13/09/2000 (678)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool