Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
domenica, 31 maggio 2020 (1094) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Fabrizio Poggi & Chicken Mambo: Spaghetti Juke Joint
» Macadam: Latitudine incrociate
» Nat Soul Band: Not so bad
» Ho sbagliato secolo
» Far Out
» Shag’s Airport
» Blues, Blues e ancora Blues
» Accordiamoci
» Il leone nell’Arena
» Francesco Garolfi: Un posto nel mondo
» Alberto Tava: il nuovo disco Mediterraneo
» Il matrimonio che vorrei: da oggi a Pavia
» Reality: ma quando ANCHE a Pavia?
» Il rosso e il blu: scuola italiana...
» Magic Mike: quando è lui a spogliarsi...
» I Beach Boys in Italia: c’ero anch’io!
» Giorgia, che sorpresa!
» Il ritorno dell'uomo armonica
» Wanna Be Startin’ Somethin’. Thriller rivisitato
» Un disco tutto pavese per Woody Guthrie

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Francesca Dego in concerto
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Christian Meyer Show
» Concerto di Natale - Merry Christmas in Jazz & Gospel
» Festival di Natale - ¡Cantemos!
» Festival di Natale - El Jubilate
» Festival di Natale - Hor piango, hor canto
» Concerto di Natale
» Festival di Natale - O prima alba del mondo
» Up-to-Penice omaggia De Andrè
» Duo violino e violoncello
» Cori per il Togo
» Open-day al Vittadini. Laboratori musicali per l'infanzia
» Stayin' alive LVGP sings 70s
» Omaggio a Offenbach e Lirica del cuore
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 6843 del 1 luglio 2008 (1532) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Your Very Eyes
La copertina del cd
Tra la fine di una fredda primavera e l’inizio di una estate torrida, sono state parecchie le nuove uscite discografiche che riguardano i musicisti del nostro territorio.
Vi ho parlato del disco di Fabrizio Poggi e vi parlerò di quello dei Lowerland, ma anche di tutta un’altra serie di uscite discografiche in gran parte edite da due etichette pavesi: la UltraSound e la Amirani Records, che stanno proponendo prodotti sempre più interessanti.
 
Il disco di cui vi voglio parlare questa volta è stato edito dalla Wallace Records (altra etichetta nostrana). I protagonisti sono Gianni Mimmo (pavese) e Xabier Iriondo (da poco ospitato a Pavia per una lezione e, prima, nella rassegna Jazz per Due, proprio in coppia con Mimmo).
 
Dopo qualche anno di intensa collaborazione intorno a progetti complessi e multi-prospettici (il recentissimo dvd “Kursk truth in the end” appena edito da Amirani Records, il cd “On War” prossimamente in uscita) e a live performance, Gianni Mimmo e Xabier Iriondodecidono di intraprendere un viaggio verso una chiesa rupestre del X sec. (S. Lucia alle Malve a Matera) per due ragioni: la prima è di ordine acustico, la pietra di quei luoghi è sonora e reagisce in modo molto interessante alle sollecitazioni timbriche; la seconda è quella vera, la necessità di una sorta di celebrazione di questo tentativo di creazione di un meta-linguaggio fra le loro storie.
 
Le loro provenienze sono diverse, le loro attenzioni molto simili, con declinazioni differenti ed egualmente intense. Per far questo si servono di mezzi leggeri e semplicemente complessi: un sax soprano, un paio di cordofoni (un mahai metak e un taisho koto) e di alcuni discreti lo-fi device. Ne esce una condivisione e una comunicazione pura. A volte sacra.
L’enunciazione sembra strana ed astrusa, ma il risultato è semplice ed affascinante, muovendosi su un’armonia materica di origine naturale.
 
 Informazioni 
 

Furio Sollazzi

Pavia, 01/07/2008 (6843)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool