Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
lunedì, 26 ottobre 2020 (214) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Vacchi e Bossini agli Incontri Musicali del Collegio Borromeo
» Il Mio Film. III edizione
» Il Carnevale degli Animali... al Museo!
» Carnevale al Museo della Storia
» Nel nome del Dio Web
» Incontro al Caffè Teatro
» Leonardo e Vitruvio. Oltre il cerchio e il quadrato
» Vittorio Sgarbi e Leonardo
» La Principessa Capriccio
» Narrare l'Antico: Sole Rosso di Grazia Maria Francese
» Visual Storytelling. Quando il racconto si fa immagine
» Francesca Dego in concerto
» Fra moglie e marito… Drammi del linguaggio
» I linguaggi della storia: Il formaggio e i vermi
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Giornata della memoria. Il cielo cade
» Gran Consiglio (Mussolini)
» Il Sentiero dei Piccoli - Open Day
» Christian Meyer Show
» La Storia organaria di Pavia

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Francesca Dego in concerto
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Christian Meyer Show
» Concerto di Natale - Merry Christmas in Jazz & Gospel
» Festival di Natale - ¡Cantemos!
» Festival di Natale - El Jubilate
» Festival di Natale - Hor piango, hor canto
» Concerto di Natale
» Festival di Natale - O prima alba del mondo
» Up-to-Penice omaggia De Andrè
» Duo violino e violoncello
» Cori per il Togo
» Open-day al Vittadini. Laboratori musicali per l'infanzia
» Stayin' alive LVGP sings 70s
» Omaggio a Offenbach e Lirica del cuore
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 7228 del 13 novembre 2008 (2239) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Musica per tutti i gusti
Musica per tutti i gusti
Questa settimana veramente “ce n’è per tutti i gusti” e i concerti che vi voglio segnalare sono tanti.
Cominciamo da venerdì con il concerto dei Rustless al Thunder Road. Lio Mascheroni, Stefano Tessarin e Ruggero Zanolini (componenti dei Vanadium), si rimettono in gioco dando vita al progetto Rustless, impreziosito dall’inserimento di tre nuovi componenti: Marcello Suzzani al basso con Elisa Stefanoni e Roberto Zari alle voci. Da questa nuova alchimia sta prendendo forma un disco dalle varie sfaccettature: nuove composizioni dal sound coinvolgente accompagnate da vecchi successi dei Vanadium, rivisitati con gusto e passione.
 
Sempre venerdì, la scelta alternative è quella dei Subsonica. Non servono molte parole per presentare una delle band più significative del panorama italiano. I Subsonica tornano sul palco del Fillmore per presentarci il loro ultimo album: L'Eclissi.
Ma per chi non si accontenta, ecco una terza chance per la serata di venerdì; unico appuntamento nel Nord Italia sarà quelloa Spaziomusica: un’occasione impedibile per conoscere uno dei più grandi talenti d’esportazione dell’underground tedesco. Peter Piek nasce il 3 Aprile 1981 con il nome di Peter Piechaczyk a Karl Marx Stadt, oggi Chemnitz dove attualmente risiede. Polistrumentista, cantautore e pittore, nel 2007 il suo tour tedesco di 100 date lo ha portato a conquistare ogni angolo della Germania; il suo debut album si intitola “Say Hello to Peter Piek” e alterna racconti di esperienze personali a storie di sconfitta, evidenziando le potenzialità cantautorati del suo artefice. Peter Piek arriva in Italia, accompagnato dalla sua band, dopo un tour di due mesi che ha portato il suo disco d’esordio in tutti gli stati uniti d’America.
 
Sabato troviamo gli Haggard sul palco del Fillmore per presentare il nuovo disco. Gli alfieri del medieval-metal schiereranno una line up da guinnes con voci, chitarre, viole, violini, clarinetti, soprani, flauti e perrcussioni. Mille suggestioni per una bordata Hard senza paragoni.
A Spaziomusica, invece, sabato c’è un gradito ritorno: Fabrizio Poggi e i Chicken Mambo. Poggi torna a Pavia per presentare il suo ultimo lavoro, Mercy, con alle spalle ormai una pletora di recensioni entusiastiche da parte delle riviste specializzate di settore e un riscontro di pubblico davvero notevole; èprevista la presenza di numerosi ospiti, tra cui Marco “Python” Fecchio alla chitarra.
 
Ma le offerte di sabato non finiscono qui. All’Ortosonico di Giussago c’è il concerto di Electric Leak. Dopo una prima tappa di residenza a Santarcangelo il quartetto strumentale sarà ospitato all'Ortosonico dal 10 al 15 novembre. La residenza è una parentesi che permette all'artista di consacrarsi totalmente al suo lavoro di creazione durante un lasso di tempo definito, lo scopo è quindi di fare della residenza un mezzo capace di aiutare l'artista nel suo lavoro. EL presenta un progetto che è frutto di un lavoro di commistione di generi, a cavallo tra l'avant-jazz e l'elettronica. Il concerto verrà registrato da Gianmaria Aprile per la trasmissione RAI Battiti. EL è un progetto musicale che nasce a Bologna nel 2006. L'idea portante è quella di un'intersezione fra il linguaggio jazz ed improvvisativo da una parte e quello della musica elettronica ed elettro-acustica dall'altra. La continua ed essenziale indagine sul radicale problema della comunicazione artistica li ha portati a individuare come sfondo neutro, come campo di studi su cui operare, quel panorama acustico, ma anche sociale e relazionale, che ha come sua immediata espressione musicale il rock e la musica elettronica da discoteca.
 
E ancora sabato, per la prima volta, vi segnalo un concerto che si tiene in un nuovo locale di Pavia: l’Acquasumarte. Si tratta di un loft (ex laboratorio artigianale di viale Partigiani) culturale cittadino dedicato alla creatività, al teatro, alla musica, alle arti visive ed a gustose combinazioni di sapori, ideato dall’omonima e nuova associazione culturale pavese. Alberto Greguoldo al sax e Gianni Nobile al piano presenteranno il loro CD Memories of Duke Ellington. Il concerto racchiude svariati aspetti delle composizioni del Duca; si passa da momenti di sorprendente energia a sonorità più delicate e sensibili. Un modo di fare jazz il loro, che ripropone le melodie più tradizionali con sonorità ed intenzioni decisamente moderne. I musicisti presentano un vero e proprio concerto multimediale, il progetto “Memories of Duke Ellington” che prevede, oltre alle sue più celebri composizioni, una proiezione di foto e video dell’artista che venne insignito nel 1969 dagli Stati Uniti della Presidential Medal of Freedom e nel 1973 dalla Francia della Legion D’onore: le più alte onorificenze nei rispettivi paesi.
 
Permettetemi poi di spingermi sino a mercoledì, per avvisarvi in anticipo del concerto di un cantautori tra i più interessanti della nostra penisola: Max Manfredi.
Presenterà, accompagnato dalla sua band, il suo nuovo CD “Luna persa” che contiene una intro e undici gioiellini (tra cui “Il regno delle fate”) che toccano mondi musicali molto diversi. E come bonus track, a sorpresa, compare "La fiera della Maddalena" cantata con Fabrizio De André, già presente nel secondo album di Max ma da tempo introvabile.
 
 Informazioni 
 

Furio Sollazzi

Pavia, 13/11/2008 (7228)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool