Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
mercoledì, 27 ottobre 2021 (151) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» L'altro Leonardo
» Oltrepò Pavese. L'Appennino Lombardo
» Napoleone anche a Pavia
» Marco Bianchi e "La cucina delle mie emozioni"
» Semplicemente Sacher
» Oltrepò infinitamente grande, infinitamente piccolo, infinitamente complesso
» Un nodo al fazzoletto
» Vigevano tra cronache e memorie
» Il Futuro dell’Immagine
» "Sorella Morte. La dignità del vivere e del morire”
» L' Eredità di Corrado Stajano
» Il pentagramma relazionale
» Ghislieri 450. Un laboratorio d’ Intelligenze
» Progettare gli spazi del sapere: il caso Ghislieri
» La Viola dei venti
» Solo noi. Storia sentimentale e partigiana della Juventus
» L'estate non perdona
» Il manoscritto di Dante
» Per una guida letteraria della provincia di Pavia
» A Londra con mia figlia

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Vacchi e Bossini agli Incontri Musicali del Collegio Borromeo
» Carnevale al Museo della Storia
» Leonardo e Vitruvio. Oltre il cerchio e il quadrato
» Vittorio Sgarbi e Leonardo
» Narrare l'Antico: Sole Rosso di Grazia Maria Francese
» Squali, predatori perfetti"
» Visual Storytelling. Quando il racconto si fa immagine
» I linguaggi della storia: Il formaggio e i vermi
» Giornata della memoria. Il cielo cade
» Pretesti per una mostra. Sergio Ruzzier a Pavia
» La Storia organaria di Pavia
» Postazione 23
» Libri al Fraccaro
» Il "Duchetto" di Pavia
» La cospirazione dei tarli
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 7393 del 19 gennaio 2009 (2400) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
La gemma del cardinale
La copertina del libro
In freddo pomeriggio in collina, un appuntamento al bar, quasi all’ora del the, ma non per sorseggiare la bevanda più amata dagli inglesi, bensì per incontrare una scrittrice che presenta il suo nuovo libro.
Si tratta di Patrizia Debicke Van Der Noot, che sabato prossimo dialogherà con il pubblico presente in occasione della presentazione del suo romanzo storico “La gemma del Cardinale”, edito per i tipi di Corbaccio.
 
Questa nuova fatica, sull’onda del successo de L’oro dei Medici, promette una grande storia. Il romanzo si inserisce e si dipana in un contesto storico europeo che vede lo scontro tra la cattolicissima Spagna governata da Filippo II e la protestante Inghilterra retta da Elisabetta I, detta anche la regina vergine.
Don Giovanni de Medici, più giovane di nove anni, figlio naturale legittimato del granduca Cosimo I,  fa ritorno a Firenze alla morte improvvisa del fratello maggiore Francesco I e della moglie Bianca Capello, ed è chiamato a spalleggiare l’erede, l’altro fratello, il cardinale Ferdinando de Medici.
Ferdinando de Medici deve raccogliere la difficile eredità del Granducato di Toscana, uno stato ricco, da generazioni in mani a una dinastia di banchieri, i Medici. Una famiglia che più di altre rievoca gli splendori del Rinascimento, abbinato al simbolo stesso dell’opulenza e del potere.
Ma i nemici dentro e fuori della stessa famiglia incalzano. Si vuole impadronirsi della Toscana, delle sue immense ricchezze.
Per appoggiare e difendere il nuovo Granduca cardinale, il nostro eroe dovrà trasformarsi in suo ambasciatore a Roma presso il Pontefice, a Venezia con il Doge e a Praga di fronte all’imperatore Rodolfo II.
Dovrà battersi contro una setta religiosa segreta fanatica e inafferrabile, gli eletti, dovrà proteggerlo dai loro emissari, i corvi.
I nemici si rivelano potenti, implacabili si serviranno di ogni mezzo per vincere, tenteranno di coinvolgere la gemma del cardinale, l’amore segreto del granduca.  
 
Una vicenda in bilico tra fiction e storia in un romanzo che si immerge in uno scenario rigorosamente e godibilmente ricostruito di quello che era il quadro e i costumi dell’epoca.
Una storia che mischia nelle sue pagine un insieme di azioni coraggiose che ci porteranno, a vanificare intrighi, ricatti, percorrendo in un turbine di avventure strade, piazze di città italiane e non.
 
Un intreccio mozzafiato interpretato da un gruppo di personaggi ben assortiti, sia storici sia d’invenzione, tra i quali emergono le straordinaria figure di Giovanni de’ Medici, Ferdinando de Medici, Alessandro Farnese, Clelia Farnese e Ottavio Colonna, il generale gobbo dalla faccia d’angelo che saprà avvalersi dell’acutezza di Alizeth e della sapienza medica di Feisal.
 
Patrizia Debicke van der Noot è nata a Firenze. Praticamente bilingue ha sempre viaggiato molto e vive tra l’Italia e il Lussemburgo col secondo marito Rodolfo Debicke van der Noot.
È appassionata di romanzi storici e di thriller e ha al suo attivo numerosi romanzi già pubblicati: Una foto dal passato, Ritratti di Matrimonio, Il dipinto incompiuto, La Tigre di Giada, Una seconda vita, L’oro dei Medici, Il gioco dei Menù.
 
 Informazioni 
Dove: presso il winebar pizzeria Romana di Varzi
Quando: sabato 24 gennaio 2009, ore 16.00
 

La Redazione

Pavia, 19/01/2009 (7393)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2021 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool