Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
giovedì, 26 novembre 2020 (361) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Rimedi verdi per il raffreddore
» Il taràssaco
» Il basilico
» Il papavero
» La camomilla
» La primula
» L'edera
» Il Melograno
» La malva
» L'ortica
» Le castagne
» Le more
» La lavanda
» La salvia

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Il Carnevale degli Animali... al Museo!
» Il Sentiero dei Piccoli - Open Day
» Biodiversità degli animali
» Riabitare l'Italia & Appennino atto d'amore
» Festa dell'Albero 2019
» Lotte biologica, l'importanza dell'impollinazione da parte delle api
» Come moltiplicare le piante in casa: tecniche e consigli
» Corso sulla biodiversità urbana
» Passeggiata naturalistica
» Corso base di acquarello naturalistico
» La Margherita di Adele
» Pavia per gli animali
» Mostra mercato “Antiche varietà agricole locali e piante spontanee mangerecce”
» BiodiverCittà - passeggiata al Parco della Sora
» Biodivercittà - passeggiata al Parco della Vernavola
 
Pagina inziale » Ambiente » Articolo n. 751 del 28 luglio 2001 (2263) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
La menta
La menta

La menta viene utilizzata in svariati modi in tanti Paesi del mondo: gli arabi l'associano al , gli asiatici ne aggiungono qualche foglia negli involtini e nelle insalate, gli inglesi la tritano nella saliera, i francesi la bevono nelle tisane, mentre gli americani danno un tocco particolare ai loro cocktail inserendo un rametto di questa fresca erba. Ed i Pavesi? Provate a mescolare qualche foglia di menta alla solita insalata oppure, gustatela in un' estiva frittata!

L'olio di menta è comunemente impiegato per la preparazione di paste dentifrice, dolciumi, bibite e liquori, mentre dal punto di vista medicinale può curare disturbi intestinali. L'infuso, invece, può giovare a chi soffre di inappetenza, emicrania di tipo nervosa, inquietudine e alitosi, ma vediamo quali sono le "ricette" per curare questi disturbi.

Per infiammazioni alla bocca e problemi di alitosi: effettuare risciacqui e gargarismi con un preparato a base di 15 foglie lasciate per dieci minuti in 300 ml di acqua bollente; oppure masticare a lungo foglie di menta fresca.

In caso di nausea, invece, preparare una tisana mettendo un cucchiaio di erba in 250 ml di acqua bollente per dieci minuti e berne una tazza al bisogno. Questa tisana con l'aggiunta di 15 foglie in 500 ml di alcool a 60 gradi, lasciata macerare per tre settimane, aiuta contro i problemi di digestione difficile (10 gocce dopo i pasti in mezzo bicchiere di acqua tiepida).

Mettendo 5 g di foglie in 250 ml di acqua bollente si ottiene una tisana utile per chi soffre di emicrania (prenderne una tazza e distendersi in luogo tranquillo e buio), ma anche contro il nervosismo, da bere prima di coricarsi.

E per concludere una nota di eros: la menta, infatti, ha fama di essere anche... afrodisiaca! Regola le funzioni sessuali di uomini e di donne, favorendo i giochi d'amore, non per niente è uno degli ingredienti base per filtri contro le pene di cuore!

 
 Informazioni 
 

Delia Giribaldi

Pavia, 28/07/2001 (751)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool