Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
domenica, 29 novembre 2020 (391) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Cinofilia… che passione!
» Esposizione Cinofila Lomellina, XX edizione
» Trekking a 6 zampe in Oltrepò
» Omaggio a sua "Felinità"
» I gatti più belli del mondo
» Giornata di Birdgardening
» Una giornata da bassotti...
» Gufi in aula e nel bosco
» Fatti adottare da un gatto
» Zampettando in collina
» Festival Pet's: lasciatevi adottare!
» 19^ Esposizione Cinofila Lomellina
» La Vernavola a 6 zampe
» Guinazaglio rosa... e non solo!
» Vivere con gli animali
» Cassette-Nido fai da te
» Ristorante per uccellini
» 3^ Mostra felina internazionale a Vigevano
» Buone maniere a quattro zampe
» Esposizione Cinofila Lomellina

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Il Carnevale degli Animali... al Museo!
» Il Sentiero dei Piccoli - Open Day
» Biodiversità degli animali
» Riabitare l'Italia & Appennino atto d'amore
» Festa dell'Albero 2019
» Lotte biologica, l'importanza dell'impollinazione da parte delle api
» Come moltiplicare le piante in casa: tecniche e consigli
» Corso sulla biodiversità urbana
» Passeggiata naturalistica
» Corso base di acquarello naturalistico
» La Margherita di Adele
» Pavia per gli animali
» Mostra mercato “Antiche varietà agricole locali e piante spontanee mangerecce”
» BiodiverCittà - passeggiata al Parco della Sora
» Biodivercittà - passeggiata al Parco della Vernavola
 
Pagina inziale » Ambiente » Articolo n. 754 del 23 giugno 2000 (2239) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
I mammiferi del parco
I mammiferi del parco

L'osservazione diretta di questi animali è sempre un evento occasionale per il visitatore, dato che le loro abitudini sono prevalentemente notturne. Nel parco vivono stabilmente più di 30 specie.

I mammiferi carnivori, dopo la scomparsa del lupo e della martora (circa 100 anni fa) sono rappresentati dalla volpe, dal tasso, dalla puzzola e dalla faina, a loro è affidato il ruolo fondamentale nella regolazione dei delicati equilibri biologici.

Lungo i terrazzi primari e secondari sono localizzate le tane del tasso, un simpatico animale difficile da vedere e che ha bisogno di un areale molto vasto per poter vivere tranquillamente. Anche la volpe localizza le sue tane nelle coste dei terrazzi, molte volte sfruttando quelle lasciate libere dal tasso, la volpe è un animale di bocca buona e mangia tutto ciò che non comporta grandi sforzi di ricerca.

Delle specie presenti non fanno più parte le lontre, le ultime tracce di questo carnivoro acquatico, indicatore per eccellenza della qualità degli ambienti fluviali, si sono perse dal 1980.

Il Parco del Ticino, grazie anche alla collaborazione con la parte piemontese del parco, sta procedendo al rilascio di alcune coppie di lontra, a questo propositi all'interno della riserva la fagiana sono stati realizzati dei recinti di acclimatamento. La speranza è che questo animale torni a popolare la valle, le condizioni di purezza delle acque sembrano consentirlo...

Dopo una assenza durata quasi due secoli sono ricomparsi anche gli ungulati, parecchi cinghiali popolano la parte pavese del parco, causando purtroppo anche danni alle coltivazioni agricole.

Un'altra reintroduzione avviata con successo vede protagonista il capriolo, la liberazione di parecchi soggetti provenienti dai boschi di carrega ha permesso di creare una popolazione stabile, stimata ad oggi in più di 100 esemplari.

 
 Informazioni 
 

Parco del Ticino

Pavia, 23/06/2000 (754)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool