Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
lunedì, 26 ottobre 2020 (246) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Vacchi e Bossini agli Incontri Musicali del Collegio Borromeo
» Il Mio Film. III edizione
» Il Carnevale degli Animali... al Museo!
» Carnevale al Museo della Storia
» Incontro al Caffè Teatro
» Nel nome del Dio Web
» Leonardo e Vitruvio. Oltre il cerchio e il quadrato
» Vittorio Sgarbi e Leonardo
» Narrare l'Antico: Sole Rosso di Grazia Maria Francese
» La Principessa Capriccio
» Visual Storytelling. Quando il racconto si fa immagine
» Francesca Dego in concerto
» Fra moglie e marito… Drammi del linguaggio
» I linguaggi della storia: Il formaggio e i vermi
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Giornata della memoria. Il cielo cade
» Il Sentiero dei Piccoli - Open Day
» Gran Consiglio (Mussolini)
» Christian Meyer Show
» Corpi in gioco

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Francesca Dego in concerto
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Christian Meyer Show
» Concerto di Natale - Merry Christmas in Jazz & Gospel
» Festival di Natale - ¡Cantemos!
» Festival di Natale - El Jubilate
» Festival di Natale - Hor piango, hor canto
» Concerto di Natale
» Festival di Natale - O prima alba del mondo
» Up-to-Penice omaggia De Andrè
» Duo violino e violoncello
» Cori per il Togo
» Open-day al Vittadini. Laboratori musicali per l'infanzia
» Stayin' alive LVGP sings 70s
» Omaggio a Offenbach e Lirica del cuore
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 7960 del 6 luglio 2009 (1675) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Continua Fare Festival
Continua Fare Festival
Dopo gli ottimi concerti di Blues della settimana scorsa, si rinnovano gli appuntamenti con Fare Festival per questa settimana. Ma andiamo con ordine.
 
Martedì 30 giugno si sono esibiti, sul palco allestito nel cortile del Broletto, i Mandolin Brothers e Fabrizio Poggi con i suoi Chicken Mambo. Data per scontata la bravura e l’alto livello musicale dei musicisti che compongono entrambe le formazioni, i primi sono stati più “diretti”, coivolgenti e divertenti, mentre i secondi si sono mostrati più riflessivi, hanno inseguito più la creazione di un’atmosfera avvolgente e quasi mistica, grazie anche alle parole e al modo di porgerle di Poggi, nella sua impersonificazione di una sorta di “reverendo Blues”.
 
Giovedì 2 luglio i Nine Below Zero hanno fatto ballare anche le sedie. Bravi, bravissimi, in forma smagliante, hanno offerto un concerto tiratissimo che non lasciava il tempo di tirare il fiato, tanto le canzoni erano incastrate una nell’altra. Si sono divertiti per primi loro e il pubblico se ne è accorto lasciandosi trascinare nelle scorribande musicali che questo strepitoso gruppo anglosassone si inventava direttamente sul palco.
 
Questa settimana, il Blues ritorna ancora una volta sabato 11, con il recupero dei concerti interrotti per pioggia di Bertrando Goio e dei Rude Mood.
 
Martedì 7 Luglio, invece, sarà la volta del Jazz con Umberto Petrin con lo spettacolo "Brel! Omaggio alla musica e alla poesia di Jacques Brel”.
Insieme a Petrin (pianoforte, arrangiamenti) ci sarà il quartetto d’archi Brera Consort, formato da Daniela Cammarano e Michele Torresetti (violini), Feyzi Brera (viola, chitarra elettrica) e Kerem Brera (violoncello).
 

Umberto Petrin, pianista, compositore, arrangiatore, ha inciso circa 60 dischi e collaborato sia in studio che per concerti con: Lester Bowie, Anthony Braxton, Cecil Taylor, Tim Berne, Steve Lacy, Paul Lovens, Paul Rutherford, Enrico Rava, Lee Konitz, Robbie Robertson, Paolo Fresu, Michael Moore, Willem Breuker, Misha Mengelberg, Han Bennink, Marc Ducret, Yves Robert, Evan Parker, Michel Godard, Assif Tsahar, Antonello Salis, Renato Borghetti, Gianni Coscia, Gianluigi Trovesi, Italian Instabile Orchestra. La sua attività si è sempre rivolta all'esplorazione dei possibili modi di dialogo tra i linguaggi artistici. Incide in solo un CD su musiche di Thelonious Monk, con l'avallo del poeta Amiri Baraka (LeRoi Jones). Dal 1999 collabora con Stefano Benni e dal 2001 si esibisce al fianco dell'attore Giuseppe Cederna. Sempre nel 1999 si occupa di rivisitazioni da temi della musica popolare di tradizione, che continuerà negli anni fino ad incontrare la musica del Rio Grande do Sul (Brasile) insieme al fisarmonicista brasiliano Renato Borghetti (2002). Considerato tra i maggiori interpreti della musica di Thelonious Monk, costruisce insieme allo scrittore e poeta Stefano Benni un récital sulla figura del grande pianista. Il titolo è "Misterioso"edil successo è notevole. Il récital viene eseguito nei principali teatri italiani e festivals jazz internazionali, tanto da suggerirne una registrazione su dvd. Nel 2007 esce il CD "Vaghissimo ritratto" , inciso con Trovesi e Fulvio Maras, per l'etichetta ECM. L'album riceve il premio della critica tedesca (Bestenliste) e della rivista Classic Voice come miglior disco jazz dell'anno. Il sassofonista e compositore Anthony Braxton, dimostra molto interesse per il pianista e lo invita ad un progetto da costruire insieme Nel 2008 Inizia un nuovo progetto per Pianoforte e Quartetto d'Archi, suggerito da Manfred Eicher, produttore dell'etichetta ECM.

 

 
 Informazioni 
 

Furio Sollazzi

Pavia, 06/07/2009 (7960)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool