Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
lunedì, 25 maggio 2020 (920) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Macadam: Latitudine incrociate
» Fabrizio Poggi & Chicken Mambo: Spaghetti Juke Joint
» Nat Soul Band: Not so bad
» Far Out
» Ho sbagliato secolo
» Blues, Blues e ancora Blues
» Shag’s Airport
» Accordiamoci
» Il leone nell’Arena
» Francesco Garolfi: Un posto nel mondo
» Alberto Tava: il nuovo disco Mediterraneo
» Il matrimonio che vorrei: da oggi a Pavia
» Reality: ma quando ANCHE a Pavia?
» Magic Mike: quando è lui a spogliarsi...
» Il rosso e il blu: scuola italiana...
» I Beach Boys in Italia: c’ero anch’io!
» Giorgia, che sorpresa!
» Il ritorno dell'uomo armonica
» Wanna Be Startin’ Somethin’. Thriller rivisitato
» Un disco tutto pavese per Woody Guthrie

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Francesca Dego in concerto
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Christian Meyer Show
» Concerto di Natale - Merry Christmas in Jazz & Gospel
» Festival di Natale - ¡Cantemos!
» Festival di Natale - El Jubilate
» Festival di Natale - Hor piango, hor canto
» Concerto di Natale
» Festival di Natale - O prima alba del mondo
» Up-to-Penice omaggia De Andrè
» Duo violino e violoncello
» Cori per il Togo
» Open-day al Vittadini. Laboratori musicali per l'infanzia
» Stayin' alive LVGP sings 70s
» Omaggio a Offenbach e Lirica del cuore
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 7991 del 20 luglio 2009 (2266) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Politeama - Official Bootleg
Politeama - Official Bootleg
Come vi avevo annunciato, eccomi qui a presentarvi il nuovo CD dei Lowerland, gruppo formatosi dalla scissione dei Ticinn Reel, che sotto la guida di Simone Fraschini ha intrapreso una strada musicale autonoma.
 
Il 3° album e cioè "Politeama - Official Bootleg", contiene la registrazione del concerto live del dicembre scorso in una serata di grande emozione che si era tenuta a favore dell'AEP Onlus alla Sala Politeama di Pavia.
Della vecchia matrice di musica celtica i Lowerland mantengono oggi solo alcune influenze, vicine più che altro alla musica di Enya o dei Clannad.
Si è perso lo spiritp folk e country a favore di un Pop Progressivo che ricorda la parte più sinfonica di ELP, Genesis e, in Italia, delle Orme.
Tutti i brani sono originali, tranne due “traditional” che sono The Raggle-Taggle Gypsy e Down to the River to Pray.
 
Se Simone Fraschini compare come autore “fisso”, in due brani si accredita anche Luca Rossi, il tastierista.
Ed è proprio Rossi, insieme al flauto di Gianluca Re che compie il lavoro maggiore nel sostenere l’epicità delle armonie negli arrangiamenti.
Limpida e cristallina la voce di Silvia Montanari e perfettamente immerso nell’atmosfera, con i suoni “giusti” il lavoro di chitarra di Toni La Mantia. Basso e batteria lavorano in sincrono, immersi nel ruolo che il genere richiede, con pochi virtuosismi e molta precisione, sintetici ma efficaci nelle variazioni.
Insomma, li ho trovati molto maturati e ben preparati e, tenendo conto che questa è una registrazione Live di uno spettacolo, molto bravi.
 
Questa è la musica che hanno “nel cuore” ed è quella che riescono ad esprimere meglio; e allora, perché avventurarsi in ricerche forzate di nuovi orizzonti musicali, più o meno modaioli, per potersi fregiare di false verginità sperimentali.
 
I Lowerland sono Simone Fraschini (chitarra e voce), Luca Rossi (tastiere e voce), Roberto Zetta (basso), Silvia Montanari (voce), Gianluca Re (flauto), Toni La Mantia (chitarra sol.) e Giorgio Maraschi (batteria).
 
 Informazioni 
 

Furio Sollazzi

Pavia, 20/07/2009 (7991)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool