Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
domenica, 17 gennaio 2021 (713) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» L'altro Leonardo
» Oltrepò Pavese. L'Appennino Lombardo
» Marco Bianchi e "La cucina delle mie emozioni"
» Napoleone anche a Pavia
» Semplicemente Sacher
» Oltrepò infinitamente grande, infinitamente piccolo, infinitamente complesso
» Un nodo al fazzoletto
» Vigevano tra cronache e memorie
» Il Futuro dell’Immagine
» L' Eredità di Corrado Stajano
» "Sorella Morte. La dignità del vivere e del morire”
» Il pentagramma relazionale
» Ghislieri 450. Un laboratorio d’ Intelligenze
» Progettare gli spazi del sapere: il caso Ghislieri
» La Viola dei venti
» Solo noi. Storia sentimentale e partigiana della Juventus
» L'estate non perdona
» Il manoscritto di Dante
» Per una guida letteraria della provincia di Pavia
» Il naso della Sfinge

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Torna a Pavia il Mercatino del Ri-Uso
» Dame e Cavalieri di oggi e di ieri
» Visita gratuita ai luoghi di San Riccardo Pampuri
» Un sabato al Museo per la Storia dell'Università
» Uno:Uno. A tu per tu con l'opera - Sull'onda dello Ukiyo-e
» Natale in museo per bambini
» Leonardo e l'antico Ospedale San Matteo di Pavia
» Torre in Festa
» Museo per la Storia - apertura sabato
» Mortara e Primo Levi
» Pavia in posa, da Hayez a Chiolini
» Al Passo con il Naviglio Pavese
» A tu per tu con l'opera: Pietro Michis
» Lo sguardo di Maria
» Uno:Uno. A tu per tu con l'opera kids
 
Pagina inziale » Turismo » Articolo n. 815 del 18 febbraio 2003 (5548) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Percorsi urbani
San Pietro in Ciel d'Oro - acquerello di Fausta Degani

Si tratta di un'originale e ricca guida "al femminile", voluta dall'assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Pavia, cui hanno partecipato, in modo assolutamente volontario, venti donne pavesi unite da un unico intento: quello (come si legge nella prefazione) di "disseppellire dall'oblio culturale una serie di figure femminili, che hanno ricoperto un ruolo importante nella crescita e nello sviluppo della nostra città".

Sotto il coordinamento editoriale dell'architetto Arecchi e quello organizzativo di Marta Ghezzi, è nata una raccolta di "Itinerari tra i segni delle donne di Pavia" che offre al lettore, non solo alcuni percorsi urbani pedonali e ciclabili, ma anche leggende, aneddoti, storie di vita, segni antichi, scritti, parlati, testimonianze artistiche, poetiche e politiche.

La copertina

Gli itinerari proposti, corredati da mappe, acquarelli, fotografie e poesie, sono suddivisi per epoca - Pavia longobarda e medievale, Pavia rinascimentale e Pavia moderna - e per locazione: due si snodano nel centro storico, uno in Borgo Ticino e tre nei parchi della periferia (la Sora, la Vernavola, il Siccomario).

Un vero e proprio viaggio "nella storia e nella memoria" - come cita il titolo stesso - che ripercorre le tracce lasciate da regine, principesse e nobildonne, sante, monache e beate, eretiche e streghe, scienziate e ricercatrici, letterate, intellettuali e comuni popolane vissute a Pavia. Da quelle lasciate dalle più note Bianca Maria Visconti, Isabella d'Aragona e Maria Teresa d'Austria a quelle meno conosciute, come la tomba di Elpis, moglie di Severino Boezio, che seguì il marito in esilio dalla Sicilia a Pavia.

Il lettore, affascinato dai contenuti, può inoltre contare sull'indice analitico dei nomi citati nel testo, che consente l'immediata ricerca delle pagine che narrano dalle arti di ammaliatrice di Rosmunda, moglie di Alboino, ai versi che i giardini della città ispirarono ad Ada Negri; dalla storia di Gironima a Santa Caterina d'Alessandria, patrona (così come San Benedetto) dell'Ateneo pavese, spaziando anche tra il sacro e il profano, dalla Beata Sibillina Biscossi alle Sirene, passando per la Madonna della Stella...

Percorsi urbani della storia e della memoria
Itinerari fra i segni delle donne a Pavia

Responsabile del progetto: Claudia Cappelletti, Assessore alle Pari Oppurtunità
Ed. Associazione Culturale Liutprand, Pavia
Febbraio 2003
160 pagine

La guida verrà presentata
in Santa Maria Gualtieri, Piazza della Vittoria - Pavia
Giovedì 27 febbraio 2003, ore 18.00
 
 Informazioni 
 

La Redazione

Pavia, 18/02/2003 (815)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2021 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool