Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
giovedì, 28 maggio 2020 (994) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» XXVI edizione del Festival Borghi&Valli
» Vittadini Jazz Festival 2019
» l'EX|ART Film Festival
» Maggio in musica
» Da settembre la nuova stagione del Cirro
» Da Mozart a Glenn Miller
» Nkem Favour Blues Band
» Altissima Luce
» Ultrapadum 2016
» Serenata Kv 375
» 4 Cortili in Musica
» Maggio in musica
» Con Affetto
» Mirra-Mitelli chiudono Dialoghi
» La Risonanza a Pavia Barocca
» Dialoghi: Guidi-Maniscalco
» Sguardi Puri
» Le piratesse della Jugar aprono Piccoli Argini
» Il cinema è servito!
» Ultrapadum agostano

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Francesca Dego in concerto
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Christian Meyer Show
» Concerto di Natale - Merry Christmas in Jazz & Gospel
» Festival di Natale - ¡Cantemos!
» Festival di Natale - El Jubilate
» Festival di Natale - Hor piango, hor canto
» Concerto di Natale
» Festival di Natale - O prima alba del mondo
» Up-to-Penice omaggia De Andrè
» Duo violino e violoncello
» Cori per il Togo
» Open-day al Vittadini. Laboratori musicali per l'infanzia
» Stayin' alive LVGP sings 70s
» Omaggio a Offenbach e Lirica del cuore
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 848 del 26 febbraio 2003 (1906) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
''DIALOGHI: Jazz per due''
''DIALOGHI: Jazz per due''

E' stata presentata oggi, Mercoledì 26 Febbraio, in una conferenza stampa tenutasi a Palazzo Mezzabarba, la 5^ Edizione di "DIALOGHI: Jazz per due", rassegna jazz ideata e curata da Roberto Valentino per il Settore Cultura del Comune di Pavia.

La rassegna ha ormai raggiunto un'importanza che valica i confini nazionali, ed è seguita con interesse non solo dai critici italiani e stranieri, ma dai musicisti stessi che trovano questi inediti "incontri a due" estremamente interessanti e stimolanti.

Quest'anno lo strumento "principe" sarà la batteria che sarà affiancata, di volta in volta, dalla voce, dalla chitarra, dal clarinetto e dal basso tuba.

Come sempre la rassegna sarà ospitata in Santa Maria Gualtieri (P.za della Vittoria);

l'ingresso ai singoli concerti è stato fissato a 8 € e l'Abbonamento ai quattro concerti (con posti riservati) a 26 € (inizio ore 21:00).

Il programma prevede Giovedì 6 Marzo Maria Pia De Vito - Patrice Heral (voce - batteria e percussioni), Giovedì 13 Marzo Serge Lazarevitch - Joel Allouche (chitarra - batteria), Giovedì 20 marzo Louis Sclavis - Roberto Dani (clarinetti - batteria) e Giovedì 27 Marzo Michel Godard - Michele Rabbia (tuba, serpent - batteria e percussioni).

Maria Pia De Vito

Per il primo appuntamento in programma Giovedì 6 Marzo, ritroviamo Maria Pia De Vito (già ospite della terza edizione di "Dialoghi: jazz per due", insieme al pianista inglese John Taylor) che affronta ora un altro stimolante impegno in compagnia di uno dei più interessanti batteristi e percussionisti (ma anch'egli audace vocalist) europei.

Il sodalizio fra la cantante napoletana, la cui notorietà internazionale si è negli ultimi anni accresciuta notevolmente e Patrice Heral ha origine nell'album Nel respiro, secondo disco della De Vito per la britannica Provocateur (dopo Verso del 2000, in trio con John Taylor e Ralph Towner). Collaborazione che con la realizzazione - per I Dischi del Manifesto - del nuovissimo Tumulti si è ulteriormente consolidata.

Patrice Heral

Dal canto suo, Patrice Heral ha già avuto modo di farsi apprezzare in molteplici situazioni, fra cui un quartetto costituito insieme al trombettista tedesco Markus Stockhausen, al contrabbassista Arild Andersen e al chitarrista Terje Rypdal, entrambi norvegesi (quartetto documentato dall'album ECM Kartã del 2000). Ma da rammentare sono pure le collaborazioni con Nguyên Lê, Bojan Z, Dhafer Youssef, Renaud Garcia-Fons, la Vienna Art Orchestra e i nostri Paolo Fresu, Antonello Salis e Furio Di Castri. In tutti questi contesti Heral ha messo in luce uno stile effervescente, al tempo stesso ricco di sfumature, spesso integrato con un uso equilibrato di effetti elettronici.

 
 Informazioni 
Consulta il programma completo ...  »
 

Furio Sollazzi

Pavia, 26/02/2003 (848)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool