Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
venerdì, 27 novembre 2020 (364) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Bosco Grande: comincia la vacanza
» Festa delle Oasi 2012
» Villaggio degli insetti
» La Venara d'inverno
» In visita al monte Alpe
» Primavera a Sant'Alessio
» Riapre il giardino alpino
» Nuove marcite alla Vernavola
» A proposito del Monte Alpe
» Fuori porta a Valpometto
» Un GF per cinciarelle
» L'Orgoglio di… S. Alessio
» Tra stelle alpine e tritoni...
» Primo volo per le cicogne
» Buon Compleanno Vignolo!
» Cicogne in città
» Uno scorcio di Himalaya in Oltrepò pavese

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Il Carnevale degli Animali... al Museo!
» Il Sentiero dei Piccoli - Open Day
» Biodiversità degli animali
» Riabitare l'Italia & Appennino atto d'amore
» Festa dell'Albero 2019
» Lotte biologica, l'importanza dell'impollinazione da parte delle api
» Come moltiplicare le piante in casa: tecniche e consigli
» Corso sulla biodiversità urbana
» Passeggiata naturalistica
» Corso base di acquarello naturalistico
» La Margherita di Adele
» Pavia per gli animali
» Mostra mercato “Antiche varietà agricole locali e piante spontanee mangerecce”
» BiodiverCittà - passeggiata al Parco della Sora
» Biodivercittà - passeggiata al Parco della Vernavola
 
Pagina inziale » Ambiente » Articolo n. 8874 del 7 giugno 2010 (4190) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Cinque sensi per un sentiero
Cinque sensi per un sentiero
Gusto, tatto, vista, olfatto e udito: ce n’è per tutti i sensi nel nuovo “percorso di riscoperta della natura” attrezzato alla Cascina Venara di Zerbolò.
 
Il Sentiero dei cinque sensi, così è stato battezzato il tracciato che si snoda su un’area particolarmente sensibile a livello naturalistico, offreun’immersione totale nell’ambiente circostante ed è mirato a stimolare appunto l’uso di tutti e cinque i sensi superando la dipendenza dalla vista e riscoprendo sapori, odori, capacità di toccare e ascoltare la natura.
 
Inaugurato nella giornata di lunedì, il percorso sarà fruibile da aprile a ottobre e propone stazioni che offrono di volta in volta una specifica esperienza sensoriale:
Stazione A– Assaggia il bosco – Molti frutti del bosco sono commestibili per l’uomo e per gli animali che lo popolano… un invito a riscoprirli!
Stazione B – Abbraccia la natura – Una sosta per toccare senza timore: foglie lisce, ruvide, spinose, scorze degli alberi solcate o ricoperte di muschio… ovviamente nel massimo rispetto della natura.
Stazione C– Occhio! – Qui si può imparare a guardare il paesaggio nel suo complesso e nella sua varietà riscoprendo particolari nascosti.
Stazione D– Vai a naso! – Quanti odori che non sappiamo più distinguere: in questa stazione si potrà mettere alla prova il proprio olfatto.
Stazione E– Sinfonie dal bosco – Il silenzio non è mai stato così ricco di suoni, canti e fruscii… ma bisognerà prestare orecchio per captarli…
 
La realizzazione del Sentiero – sostenuta dalla Fondazione Cariplo, nell’ambito de “Il Fiume che vorrei” – ha visto l’Associazione Naturalistica e Culturale La Pietra Verde, capofila del progetto, collaborare con il DET (Dipartimento di Ecologia del Territorio dell’Università di Pavia) che ha avuto il compito di produrre il materiale scientifico incentrato sullo studio della vegetazione locale che caratterizza l’ecosistema fluviale del Ticino, il Comune di Zerbolò, che ha messo a disposizione Cascina Venara, il Parco del Ticino, gestore delle sponde del fiume azzurro e la Provincia di Pavia - Settore Tutela Ambientale, che ha patrocinato il progetto… “Un percorso nel bosco – ha commentato l’Assessore Ruggero Invernizzi in sede di inaugurazione – che per meglio cogliere l’essenza del luogo che l’accoglie dovrà non solo essere visto, ma anche assaporato, toccato, udito ed annusato, quindi realmente apprezzato nella sua integrità”.
 
 Informazioni 
 

La Redazione

Pavia, 07/06/2010 (8874)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool