Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
martedì, 20 ottobre 2020 (949) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Vacchi e Bossini agli Incontri Musicali del Collegio Borromeo
» Il Mio Film. III edizione
» Il Carnevale degli Animali... al Museo!
» Incontro al Caffè Teatro
» Nel nome del Dio Web
» Carnevale al Museo della Storia
» Leonardo e Vitruvio. Oltre il cerchio e il quadrato
» Vittorio Sgarbi e Leonardo
» Narrare l'Antico: Sole Rosso di Grazia Maria Francese
» La Principessa Capriccio
» Visual Storytelling. Quando il racconto si fa immagine
» Francesca Dego in concerto
» Fra moglie e marito… Drammi del linguaggio
» I linguaggi della storia: Il formaggio e i vermi
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Giornata della memoria. Il cielo cade
» Gran Consiglio (Mussolini)
» Il Sentiero dei Piccoli - Open Day
» Christian Meyer Show
» Corpi in gioco

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Francesca Dego in concerto
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Christian Meyer Show
» Concerto di Natale - Merry Christmas in Jazz & Gospel
» Festival di Natale - ¡Cantemos!
» Festival di Natale - El Jubilate
» Festival di Natale - Hor piango, hor canto
» Concerto di Natale
» Festival di Natale - O prima alba del mondo
» Up-to-Penice omaggia De Andrè
» Duo violino e violoncello
» Cori per il Togo
» Open-day al Vittadini. Laboratori musicali per l'infanzia
» Stayin' alive LVGP sings 70s
» Omaggio a Offenbach e Lirica del cuore
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 8981 del 16 luglio 2010 (2384) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Lilly Hiatt a Pavia
Lilly Hiatt a Pavia
Di cosiddetti “figli d’arte” ce ne vengono sottoposti continuamente e, spesso, un cognome “titolato” non basta a garantire un nuovo grande artista: da i figli di Lennon a quello di Dylan ci sono stati risultati altalenanti. L’ultimo esempio, Harper Simon (figlio di Paul Simon) che avremo occasione di ascoltare a Vigevano in apertura al concerto di Kristofferson, è stato un risultato più che positivo.
 
Di Lilly Hiatt, figlia del grandissimo cantautore John Hiatt, per ora poco sappiamo, se non che (parentela a parte) proviene da Nashville, Tennessee (Stati Uniti) e che la sua crescita culturale e musicale è stata ben influenzata dalla carriera e dai gusti paterni (con lui ha cantato nei suoi ultimi due album); lei, peraltro, nel suo MySpace, cita come influenze Neil Young, Cat Power, The Rolling Stones, John Hiatt (ma vah?!), Bob Dylan, Aimee Mann, Elvis Costello, Loretta Lynn, Townes Van Zandt, The Band, Yo La Tengo, Guy Clark, Pearl Jam, The Clash ecc.
 
Lilly, pur giovanissima, ha già iniziato a tracciare un proprio percorso musicale indipendente traendo ispirazione dalle radici della musica Americana. Il suo stile è un mix di country e rock scritto e suonato con una band, The Dropped Ponies, plasmata “on the road” e composta da Beth “Kruges” Finney alla chitarra solista, Jeremy Ivey al basso e Jonathan Radford alla batteria.
 
Per la prima volta in Europa, la Lilly Hiatt Band farà tappa lunedì sera a Pavia nell’ambito della Festa del Ticino per un concerto imperdibile per gli amanti della musica Americana più vera.
 
 Informazioni 
Quando: lunedì 19 luglio 2010, ore 21.30
Dove: piazzale Ghinaglia - Pavia

 

Furio Sollazzi

Pavia, 16/07/2010 (8981)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool