Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
domenica, 17 gennaio 2021 (446) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Due elefanti rossi in piazza...
» Porte Aperte
» Ad AstroSamantha la laurea honoris causa
» Mattoncinando in Cavallerizza
» Caravaggio
» Tutti in TV!
» 200 giorni nello spazio con la Cristoforetti
» Darwin Day: Evolution is Revolution
» Festival dei cori di Porana
» Vigevano Medieval Comics
» Mangialonga biologica
» SensAzioni di Appennino
» 4° Cicogna Days
» Trame di guerra Intorno al Giorno della Memoria
» Inaugurazione del 654° Anno Accademico
» Ludovico e Beatrice. Invito a Palazzo Ducale
» Dream - Festa di Ferragosto
» Convivium - Giromangiando nel borgo medioevale
» Merenda sul prato
» Lennon Memorial Concert

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Torna a Pavia il Mercatino del Ri-Uso
» Dame e Cavalieri di oggi e di ieri
» Visita gratuita ai luoghi di San Riccardo Pampuri
» Un sabato al Museo per la Storia dell'Università
» Uno:Uno. A tu per tu con l'opera - Sull'onda dello Ukiyo-e
» Natale in museo per bambini
» Leonardo e l'antico Ospedale San Matteo di Pavia
» Torre in Festa
» Museo per la Storia - apertura sabato
» Mortara e Primo Levi
» Pavia in posa, da Hayez a Chiolini
» Al Passo con il Naviglio Pavese
» Lo sguardo di Maria
» A tu per tu con l'opera: Pietro Michis
» Uno:Uno. A tu per tu con l'opera kids
 
Pagina inziale » Turismo » Articolo n. 9054 del 9 settembre 2010 (3805) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Porte Aperte al Castello Visconteo
Porte Aperte al Castello Visconteo
Il Castello Visconteo di Voghera si prepara all'attesissima riapertura, dopo i parziali restauri della parte rinascimentale e al termine della riqualificazione della storica piazza antistante.
Il maniero, circondato dai nuovi giardini, riaprirà eccezionalmente le sue antiche porte per tornare ad essere patrimonio vissuto dei vogheresi e dei lombardi amanti dell'arte, della storia e della loro identità.

L’iniziativa, che si terrà nel corso di un suggestivo weekend di fine estate, si deve all’impegno dell’assessorato Cultura del Comune di Voghera, che ha preparato una manifestazione eclettica pensata per far sperimentare a tutti la pregevolezza artistico-monumentale di un castello antichissimo e ancora sconosciuto ai più, che custodisce però tesori di primo piano, come alcuni affreschi del Bramantino.
 
«Il nostro amato Castello Visconteo, da troppo tempo chiuso al pubblico, riapre le sue antiche porte per farsi ammirare nella sua maestosità. È un messaggio, un segnale, un modo per riappropriarsi di un biglietto da visita della città dopo i parziali restauri della parte rinascimentale del maniero (un tempo adibita a tribunale) e dopo la riqualificazione di piazza Liberazione, a cura del settore Lavori Pubblici. Oggi - spiegano Marina Azzaretti, assessore alla Cultura, e Carlo Barbieri, sindaco di Voghera - c'è uno scorcio suggestivo di città completamente ripensato all'insegna del verde e in perfetta armonia con la struttura del Visconteo. Questo, però, è solo l'inizio. Il federalismo demaniale può aprire nuovi scenari, dando modo al Comune di Voghera di ragionare non solo sul passato. È ora di progettare il futuro utilizzo di un edificio storico di pregio, che potrebbe diventare teatro d'attività permanenti, mostre o iniziative di alto profilo culturale. Per saggiare le potenzialità del castello, con lo staff dell'assessorato Cultura, abbiamo preparato una tre giorni per vedere la Voghera città antica come vorremmo che fosse: aperta, animata e partecipata. Ci ritroveremo fra antichissime mura che vogliono e devono tornare ad essere patrimonio collettivo e vissuto. La storia ci ha lasciato un'eredità, ma con essa l'impegno di farne patrimonio presente e vanto per le future generazioni».

Si vuole dunque riconsegnare il Castello alla collettività, a chi non dimentica il valore delle proprie radici. Secondo questo spirito l’assessorato ha ideato e programmato un grande happening culturale, impreziosito dalle suggestioni di danza, melodie e rievocazioni in costume, per guidare per mano i cittadini di tutte le età alla riscoperta di un bene prezioso.
 
 Venerdì 17, apertura del Castello alle 20.30
Ore 21.00 - Cortile del Castello
Presentazione dell'evento e saluto delle Autorità.
Concerto vocale e strumentale accompagnato dalla danza "Sogno di una Notte di Fine Estate - Parole, movimenti e suoni in castello", a cura dell'Associazione InScena: un tenore ed un soprano, 12 violoncelli, un pianoforte, due grandi ballerini ed una voce recitante...
 
 Sabato 18, apertura del Castello dalle 10.00 alle 18.00
Ore 10.00 - Inaugurazione parco e taglio del nastro.
Ore 10.15 - Conferenza "Voghera e il suo maniero - ieri, oggi, domani". Focus su storia, destinazioni d'uso, restauri al maniero e riqualificazione dei giardini.
Ingresso libero, al cortile, sala dedicata ai restauri e mostra di litografie su "Voghera Vecchia e il suo Maniero" in ricordo di Miles Fiori.
Visite libere ai saloni del primo piano (a gruppi con guida).
Ore 21.00 - Concerto vocale e strumentale "Profumo di Operetta", ensemble "Allegro ma non troppo", a cura dell'associazione "Amici della musica città di Voghera": una soubrette, il comico, il soprano e un pianoforte...
 
 Domenica 19, apertura del Castello dalle 10.00 alle 18.00
Ingresso libero al cortile, sala dedicata ai restauri e mostra di litografie.
Visite libere ai saloni del primo piano (a gruppi con guida).
Rievocazione storica con figuranti in costume. Per tutta la giornata il cortile interno del castello ed i suoi giardini rivivranno l'atmosfera medievale: con giochi d'arme, esibizioni, danze, animazioni, banchi medievali e tanto altro ancora...
Ricostruzione di una corte agricola contadina di fine '800 nel parcheggino di fronte al parco del castello.
In centro storico degustazioni/cene a tema medievale, mercatino di prodotti tipici e "Mercatino Europeo" in Viale C. Marx (per tuttr e tre le giornate)
 
 
 Informazioni 
Dove: Voghera
Quando: dal 17 al 19 settembre 2010
Informazioni: per concerti e visite guidate è necessario prenotarsi contattando l'assessorato Cultura, 0383/336316-319

 
 
Pavia, 09/09/2010 (9054)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2021 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool