Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
giovedì, 28 maggio 2020 (1044) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Macadam: Latitudine incrociate
» Fabrizio Poggi & Chicken Mambo: Spaghetti Juke Joint
» Nat Soul Band: Not so bad
» Ho sbagliato secolo
» Far Out
» Blues, Blues e ancora Blues
» Shag’s Airport
» Accordiamoci
» Il leone nell’Arena
» Francesco Garolfi: Un posto nel mondo
» Alberto Tava: il nuovo disco Mediterraneo
» Il matrimonio che vorrei: da oggi a Pavia
» Reality: ma quando ANCHE a Pavia?
» Il rosso e il blu: scuola italiana...
» Magic Mike: quando è lui a spogliarsi...
» I Beach Boys in Italia: c’ero anch’io!
» Giorgia, che sorpresa!
» Il ritorno dell'uomo armonica
» Wanna Be Startin’ Somethin’. Thriller rivisitato
» Un disco tutto pavese per Woody Guthrie

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Francesca Dego in concerto
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Christian Meyer Show
» Concerto di Natale - Merry Christmas in Jazz & Gospel
» Festival di Natale - ¡Cantemos!
» Festival di Natale - El Jubilate
» Festival di Natale - Hor piango, hor canto
» Concerto di Natale
» Festival di Natale - O prima alba del mondo
» Up-to-Penice omaggia De Andrè
» Duo violino e violoncello
» Cori per il Togo
» Open-day al Vittadini. Laboratori musicali per l'infanzia
» Stayin' alive LVGP sings 70s
» Omaggio a Offenbach e Lirica del cuore
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 9359 del 23 dicembre 2010 (2317) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Hot Mama - "Vol. 1"
Hot Mama -
Era ormai da anni che andavano ripetendo “lo facciamo sì” “lo facciamo no”, e alla fine si sono decisi a farlo.
Cosa? Ma il loro primo cd, no?!
 
Ed eccolo qui, fresco di stampa, l’agognato “Vol.1”. In copertina la nuca di Luigi “Dillo” Di Lorenzo, il “Patron” del Sestri Levante Blues and Soul Festival, una delle tante rassegne in cui gli Hot Mama sono di casa (come Peschiera Soul Festival, il Porretta Soul Festival, lo Sweet Soul Festival, sui cui palchi hanno suonato a fianco di Solomon Burke, Otis Clay, Barbara Carr, Ike Turner, David Peaston, Maceo Parker, Fontella Bass e i Blues Brothers con Eddie Floyd).
 
Un giornalista (Dave Thomas) della bibbia della black music inglese, In The Basement, ha riportato in un articolo la loro performance, giudicandoli il miglior gruppo italiano di Soul.
Questi maniaci del R&B sono in giro dal 1994 (quando ancora si chiamavano Tony Colan Soul Band) e, dopo aver cambiato varie formazioni, sono approdati al disco con il seguente line-up (più alcuni ospiti): Emanuela Tacchini (voce), Max Paganin (tromba), Gianluca Romanini (sax), Claudio Menna (chitarra), Angelo Soffritti (basso), Massimo Antoniotti (batteria), Carlo Botteri (maestro di cerimonia).
 
Intendiamoci bene: non hanno voluto fare il “disco della vita”; sono partiti con calma e prudenza per vedere cosa veniva fuori.
Hanno preso una parte del loro repertorio e l’hanno inciso cercando di rendere l’atmosfera che si respira ai loro concerti.
Un disco che il pubblico possa comprare per portarsi a casa una parte delle emozioni provate durante la serata: Try (just a little bit harder), I Say a little Prayer, The Memphis Train, Get Ready, e così via.
Ci sono riusciti in pieno con gli ultimi cinque brani registrati dal vivo in concerto (bellissima la I’ve been loving you con ospite Bobby Johnson alla voce).
Un po’ meno nel resto del disco in cui le esecuzioni (niente da dire in proposito) sono state penalizzate da un mixaggio non proprio “canonico” (o forse affrettato).
 
Forza! Vi aspettiamo alla seconda prova.
 
 Informazioni 
 

Furio Sollazzi

Pavia, 23/12/2010 (9359)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool