Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
mercoledì, 21 ottobre 2020 (924) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Vacchi e Bossini agli Incontri Musicali del Collegio Borromeo
» Il Mio Film. III edizione
» Il Carnevale degli Animali... al Museo!
» Incontro al Caffè Teatro
» Carnevale al Museo della Storia
» Nel nome del Dio Web
» Leonardo e Vitruvio. Oltre il cerchio e il quadrato
» Vittorio Sgarbi e Leonardo
» La Principessa Capriccio
» Narrare l'Antico: Sole Rosso di Grazia Maria Francese
» Visual Storytelling. Quando il racconto si fa immagine
» Francesca Dego in concerto
» Fra moglie e marito… Drammi del linguaggio
» I linguaggi della storia: Il formaggio e i vermi
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Giornata della memoria. Il cielo cade
» Il Sentiero dei Piccoli - Open Day
» Gran Consiglio (Mussolini)
» Christian Meyer Show
» Corpi in gioco

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Francesca Dego in concerto
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Christian Meyer Show
» Concerto di Natale - Merry Christmas in Jazz & Gospel
» Festival di Natale - ¡Cantemos!
» Festival di Natale - El Jubilate
» Festival di Natale - Hor piango, hor canto
» Concerto di Natale
» Festival di Natale - O prima alba del mondo
» Up-to-Penice omaggia De Andrè
» Duo violino e violoncello
» Cori per il Togo
» Open-day al Vittadini. Laboratori musicali per l'infanzia
» Stayin' alive LVGP sings 70s
» Omaggio a Offenbach e Lirica del cuore
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 9916 del 1 luglio 2011 (2969) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Le Quattro Stagioni al Carmine
Le Quattro Stagioni al Carmine
Giovedì sera, alla Chiesa di Santa Maria del Carmine di Pavia, si terrà il concerto del Gruppo d’Archi dell’Orchestra “I Pomeriggi Musicali” di Milano.
 
Nell’immediato secondo dopoguerra in una Milano tutta presa dal fervore della ricostruzione nacquero I Pomeriggi Musicali, frutto dell’incontro tra due uomini d’eccezione: l’impresario teatrale Remigio Paone e il critico musicale Ferdinando Ballo. Il primo pensava ad una orchestra da camera con cui eseguire il repertorio classico, il secondo ad una formazione in grande stile che sviluppasse un repertorio di musica contemporanea e d’avanguardia. I due progetti trovarono un punto di incontro nell’Orchestra I Pomeriggi Musicali che fin dal primo concerto, il 27 novembre 1945, accostando Mozart e Stravinskij, Beethoven e Prokofjev inaugurò una formula coraggiosa che la portò al successo.
 
Il carnet de I Pomeriggi Musicali vanta numerose celebrità: Claudio Abbado, Salvatore Accardo, Arturo Benedetti Michelangeli, Umberto Benedetti Michelangeli, Antonio Ballista e Bruno Canino, Riccardo Chailly, Dino Ciani, Daniele Gatti, Gianandrea Gavazzeni, Gianluigi Gelmetti, Carlo Maria Giulini, Bruno Giuranna, Vittorio Gui, Franco Gulli, Eliahu Inbal, Lorin Maazel, Peter Maag, Bruno Maderna, Nikita Magaloff, Igor Markevitch, Nathan Milstein, Riccardo Muti, Igor Oistrach, Gabor Ötvös, Marcello Panni, Krzysztof Penderecki, Maurizio Pollini, Donato Renzetti, Mario Rossi, Hermann Scherchen, Thomas Schippers, Nino Sanzogno, Christian Thielemann, Uto Ughi, Carlo Zecchi.
 
L’Ensemble d’archi de “I Pomeriggi Musicali”, che si presenta come una formazione variabile dal quartetto all’orchestra da camera e di grande duttilità nell’affrontare un repertorio che spazia dal Barocco al Novecento, sarà diretta dal Maestro Alessandro Braga, che si esibirà anche come violino.
 
Il programma prevede il Concerto grosso n.1 in Sol maggiore di G.F. Hendel e Le Quattro Stagioni di A. Vivaldi.
 
È un onore - dichiara Gian Marco Centinaio, vice sindaco e assessore alla Cultura e Turismo del Comune di Pavia - ospitare in città il Gruppo d’Archi dell’Orchestra ‘I Pomeriggi Musicali’ di Milano per questo concerto, che si inserisce nel rapporto di collaborazione con Navigli Lombardi, che proseguirà in autunno con ‘Navigli Golosi’, un altro appuntamento molto interessante che intende stuzzicare la curiosità e non solo dei nostri cittadini, avvicinandoli a quelle importanti vie d’acqua, ora forse un po’ dimenticate, che sono i nostri Navigli”.
 
Alessandro Braga
Compie gli studi di violino presso il conservatorio G.Verdi di Milano con Felice Cusano.
Si perfeziona con Maja Jokanovich presso l’Accademia Internazionale di Musica di Novara dove ottiene il Diploma con "menzione speciale" e, in seguito, con Marie-Annick Nicolas a Lione.
Vincitore di vari concorsi nazionali, a 18 anni interpreta il Concerto n.2 op.129 per violino e orchestra di Shostakovich in un programma didattico di Rai tv.
Inizia l’attività dedicando particolare attenzione al repertorio cameristico per duo e trio con pianoforte, col quale ha effettuato registrazioni per Radio Tre Rai. Prende parte a compagini quali: Harmonia Ensemble, Orchestra da Camera Stradivari diretta da Daniele Gatti, I Solisti di Pavia con Enrico Dindo, esibendosi nelle più importanti sale italiane, e partecipando ad importanti stagioni concertistiche estere (Barcellona, Budapest, Gyor, Istanbul, Lucerna, Mosca, Osaka, Praga, Tokyo, San Pietroburgo,Vilnius).
Già vincitore nel 1995 del concorso per il ruolo di Concertino dei Primi e Spalla dei Secondi Violini nell’Orchestra I Pomeriggi Musicali, nel 2000 vince il concorso di Primo Violino di Spalla nella stessa orchestra; da allora si esibisce anche in veste di solista e concertatore. 
Collabora con l’Orchestre des Champs-Elysees diretta da Philippe Herreweghe.
 
 Informazioni 
Dove: Chiesa di Santa Maria del Carmine, in piazza del Carmine – Pavia
Quando: giovedì 7 luglio 2011, alle 21.00

 
 
Pavia, 01/07/2011 (9916)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool